Kingdom Hearts – Top & Flop dopo 15 anni della serie

kingdom hearts
Di Andrea "Geo" Peroni
10 aprile 2017

15 anni. Questo l’importante traguardo che la serie Kingdom Hearts ha toccato quest’anno, dopo che nel 2002 il primo “esperimento” della fusione Disney e Square-Enix fece il suo trionfante debutto su PlayStation 2. Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata in abbondanza, tanta quanti sono i vari capitoli, prequel, sequel e spin-off che si sono avvicendati nel corso degli anni su più piattaforme.

Una frammentazione, questa, che non ha giovato in alcun modo alla serie, e alla quale SE ha dovuto porre rimedio proprio negli ultimi tempi (dal 2013 circa) con la pianificazione di una serie di edizioni rimasterizzate che potessero racchiudere tutto ciò che era stato raccontato sino ad oggi. Da pochi giorni, precisamente dal 31 marzo, quello che si credeva impossibile è divenuto realtà: l’intera serie è disponibile su PlayStation 4, in due collection che abbiamo recensito a gennaio (per Kingdom Hearts HD 2.8) e pochi giorni fa (per Kingdom Hearts HD 1.5+2.5).

[Recensione] Kingdom Hearts HD 1.5+2.5 – Epopea riunita

Seppur il livello qualitativo della serie sia sempre stato tendente verso l’alto, è impossibile negare che Kingdom Hearts non abbia sempre avuto vita facile, e che soprattutto alcune idee sono state, a posteriori, davvero fallimentari. Approfittiamo del propizio periodo ricco di uscite per i fan della serie per proporvi la nostra classifica di tutti i titoli della serie, a partire dal peggiore fino ad arrivare al migliore. Per quanto riguarda il peggiore, che trovate nella prossima pagina, il posto era praticamente già assegnato d’ufficio…

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.