La colonna sonora di Get Even sarà composta da Olivier Derivière

Di Alberto "Seven" Baldiotti
21 marzo 2017

E’ stato reso noto che Olivier Derivière, compositore musicale francese vincitore del premio IFMCA, si occuperà della colonna sonora di Get Even, nuovo thriller psicologico sviluppato dallo studio polacco The Farm 51 e prodotto da Bandai Namco.

Derivière non è di certo nuovo al mondo della produzione musicale videoludica: ha già diretto il comparto musicale di titoli del calibro di Alone in the Dark (2008), ObscureRemember Me e l’espansione stand-alone Assassin’s Creed IV: Freedom Cry. Il produttore francese ha composto inoltre per film e serie d’animazione, venendo acclamato da MTV come ”audace eclettico della musica videoludica”, grazie al suo approccio innovativo nel collegare la musica all’esperienza di gioco ed audiovisiva.

Per immergere completamente i giocatori nel cuore della storia multidimensionale del gioco, Derivière ha composto una colonna sonora viscerale ed emotiva, generata in tempo reale dall’engine del gioco con sorgenti sonore nell’ambientazione e in grado quindi di reagire in tempo reale alle azioni del giocatore. L’obiettivo del compositore francese, quindi, sarà quello di collegare tutta la musica direttamente al significato del gioco, per creare un esperienza totalmente coinvolgente, in grado di regalare emozioni diverse in molteplici occasioni. In merito, Derivière ha dichiarato:

“Attraverso l’uso di MIDI in tempo reale, musicisti registrati dal vivo in ambisonics e altri trucchi audio, lo stesso ambiente di gioco è ora un’orchestra in attesa di essere guidata, dove tutto è un potenziale strumento”.

Vi ricordiamo che Get Even sarà disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC a partire dal 26 Maggio. Qui sotto, invece, potete trovare il trailer dal titolo ”The Power Of Music”, in cui Olivier Derivière presenta e descrive proprio la colonna sonora, in collaborazione con l’orchestra belga Brussels Philharmonic.



Studente universitario e gamer nel tempo libero, la sua passione videoludica non ha confini. Questa passione nasce a 4 anni, quando si ritrova a giocare Doom II su un vecchio computer acquistato dal padre. Appassionato di giochi open-world e GDR, le sue pietre miliari sono le serie di Grand Theft Auto, Fallout e The Elder Scrolls. A fianco di ciò, la tecnologia e lo sport giocano un ruolo fondamentale nei suoi interessi, ed adora restare informato sulle ultime novità nei rispettivi settori.