La Sampdoria negli eSports con un videogiocatore italiano di FIFA

Di Diego "Lanzia" Savoia
21 maggio 2016

Anche in Italia inizia a diffondersi il mondo degli eSports legato alle squadre sportive, in questo caso si parla di calcio. La Sampdoria ha infatti messo sotto contratto un noto videogiocatore, sei volte campione italiano di FIFA, campione europeo Ems IX, medaglia di bronzo alle Olimpiadi in Corea del Sud nel 2011 e agli Europei in Polonia: stiamo parlando di Mattia Guarracino, meglio noto online come Lonewolf92Fifa.

La squadra calcistica è la prima in Italia a firmare un contratto con un videogiocatore: Mattia parteciperà alla “Fifa Interactive World Cup”, allenandosi non sul campo bensì comodamente a casa grazie a FIFA 16 e una Xbox One.

La Sampdoria ha quindi visto l’enorme sviluppo del mondo degli eSports come un grande vantaggio, e ha deciso di rendere il videogiocatore un tesserato a tutti gli effetti. Questa è un’abitudine ormai consolidata in Paesi quali la Corea del Sud, ma sta prendendo piede anche in Germania (dove lo Schalke04 ha addirittura ingaggiato un’intera squadra) e in Regno Unito.

Il 4 e l’11 giugno a Roma si svolgeranno due tappe del campionato, mentre il 12 giugno si terrà la finale, che vedrà anche i qualificati dalle tappe di Pontedera e Padova.

Fonte



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.