Ladri usano Pokémon Go per attirare le loro vittime

pokemon go
Di Matteo "bovo88" Bovolenta
11 luglio 2016

Pokémon Go è stato lanciato da poco in soft launch, tuttavia ha già creato situazioni esilaranti, macabre e in questo caso pericolose.

Il gioco si basa principalmente su punti d’interesse geolocalizzati, come chiese, monumenti e luoghi pubblici, quindi potenzialmente insidiosi soprattutto quando cala la notte.

Come è accaduto a O’Fallon, nel Missouri, dove la polizia locale ha riportato che alcuni ladri hanno usato un’Esca (oggetto temporaneo che fa aumentare il numero di Pokémon nel punto in cui viene usato) in un Pokéstop, per poi assalire e rapinare gli utenti che si sono recati a catturare i mostri e raccogliere gli oggetti in-game nel luogo corrispondente.

Fortunatamente gli agenti sono riusciti a catturare i rapinatori, senza usare le Pokéball n.d.r., ma hanno avvisato i cittadini di fare molta attenzione a non incorrere in situazioni simili utilizzando la nuova app di Nintendo e Niantic.

Fonte: Engadget



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.