Lizard Squad colpisce anche il giorno di Natale

Di Marco "Bounty" Di Prospero
25 dicembre 2014

L’incubo Lizard Squad sembrava essere finito dopo che l’F.B.I., con l’aiuto di Anonymous, aveva arrestato alcuni elementi del gruppo. Purtroppo però sembra che i problemi per noi videogiocatori non siano finiti qui. Anche oggi, 25 Dicembre 2014, siamo qui ad informarvi del probabile nuovo attacco da parte del gruppo hacker, che non si è risparmiato nemmeno nel giorno di Natale. E’ infatti da circa due ore che il PSN ha notevoli problemi di log-in, e impiega molto tempo a caricare le liste amici o a creare le chat party. Anche nel caso in cui riuscissimo a loggarci, non è tuttavia possibile collegarsi ai server di molti giochi, tra cui Call Of Duty: Advanced Warfare, Destiny o Far Cry 4.

psn offline 25.06.13

Al momento non vi è nulla di certo e potrebbe trattarsi di un semplice sovraccarico dei server, a causa delle feste natalizie. Tuttavia ad affermare l’ipotesi dell’attacco hacker vi è anche un post messo sull’account Twitter che recita “100RTS and we’ll stop hitting PSN“. L’articolo non ha il fine di creare allarmismo ma solo di avvertire il pubblico videoludico di quello che probabilmente è successo.

Per il momento, le notizie a riguardo sono molto poche ma, appena verremo a conoscenza di nuove informazioni, ve lo faremo sapere subito.

E voi cosa ne pensate? Riuscite a giocare con la vostra console? Fatecelo sapere nei commenti.

[AGGIORNAMENTO 16:30] Sembra che Lizard Squad abbia effettivamente rivendicato l’attacco DDOS al Playstation Network, pochi momenti fa, il gruppo hacker ha infatti scritto “PSN #Offline” ed ha anche scritto che i servizi online di Advanced Warfare sono offline, scrivendo un post abbastanza colorito su Twitter che non riportiamo all’interno dell’articolo a causa del linguaggio utilizzato.

[AGGIORNAMENTO 17:00] Il PSN sembra essere tornato online; la stessa Lizard Squad ha twittato “PSN #Online“. Continuano tuttavia i problemi con i vari giochi.

[AGGIORNAMENTO 18:00] Dopo il Playstation Network, è la volta dell’Xbox Live. Lizard Squad sta attaccando proprio in questi momenti i server delle console Microsoft, causando notevoli problemi.

xbox offline

Per quanto riguarda il PSN, la situazione sembra essersi stabilizzata. Continuano i numerosi post del gruppo hacker su Twitter, che avvertono gli utenti degli attacchi che stanno svolgendo. Continuate a commentare per sapere se riuscite ad accedere ai servizi Sony e Microsoft.

[AGGIORNAMENTO 21:30] I server PSN e Xbox Live sono ancora sotto attacco ma la novità arriva dal profilo Twitter del gruppo hacker chiamato “Finest Squad“, nel quale viene scritto che stanno lavorando per porre fine a questo attacco DDOS. Al momento il gruppo si sta occupando anche di chiudere il profilo Twitter della Lizard Squad.

finest squad

[AGGIORNAMENTO 23:30] Finest Squad ha appena scritto un nuovo post nel quale viene riportato che i server su Xbox stanno lentamente tornando a funzionare e che adesso si stanno concentrando per ripristinare anche i servi del PSN.

finestsquad

[AGGIORNAMENTO 00:30] Da quanto si evince dal profilo twitter degli Anonymous (il cui post è stato condiviso da Lizard Squad), sembra che il PSN sia tornato a funzionare in Australia, in Oceania e in alcune parti del Canada e degli Stati Uniti. Qui in Italia la situazione sembra essere rimasta invariata.

anonymous

[AGGIORNAMENTO 1:20] Finest Squad ha appena dichiarato che su PS3 la situazione dovrebbe essere tornata alla normalità, mentre per quanto riguarda PS4, ci sono ancora dei problemi. Su Xbox i server sono tornati completamente online. Ormai sembra che a breve tutto possa tornare alla normalità.

[AGGIORNAMENTO 1:35] Il problema ai server Sony sembra essere più grave del previsto. I server non hanno solamente subito un attacco DDOS da Lizard Squad, ma pare che anche la Corea del Nord stia attaccando Sony per aver distribuito il film “The Interview“, che si incentra sul leader politico Kim Jong Un. Insomma sembra che la situazione sia molto più grave e intrigata del previsto.

finest

[AGGIORNAMENTO 1:45] Finest Squad ha scovato e “distrutto” uno dei Botnet che Lizard Squad utilizzava per compiere l’attacco DDOS.

[AGGIORNAMENTO 8:00] Finest Squad ha finalmente ripristinato anche i server su PS4. Ci vorrà ancora un’ora affinché la connessione diventi stabile per tutti. Una cosa è certa oggi potremo finalmente videogiocare con le nostre console. Grazie a tutti per aver seguito l’evolversi della situazione.

[AGGIORNAMENTO 11:20] I guai sembrano non finire più. Dopo un’ora in cui tutto era tornato alla normalità, pare che il PSN non sia più accessibile. Lizard Squad non ha dichiarato niente al momento. Consigliamo a chi è riuscito ad accedere di non spegnere la console in modo da rimanere connesso.

[AGGIORNAMENTO 13:00] Ancora nessuna notizia da parte di Lizard Squad. I server sono ancora down e non conosciamo ancora da cosa sia dipeso. Neanche Finest Squad sta scrivendo niente sul suo profilo Twitter. Il down potrebbe essere causato dalla Corea del Nord ma per ora rimane un alone di mistero sulla faccenda.

[AGGIORNAMENTO 13:40] I Lizard Squad sono tornati all’attacco. Il down ai server è dovuto ad un nuovo attacco DDOS che è stato rivendicato dal gruppo su Twitter.

lizard

[AGGIORNAMENTO 14:00] Gli Anonymous sono intervenuti e stanno ripristinando i server di Stati Uniti, Danimarca, Irlanda, Germania, Regno Unito, Svezia e Norvegia. Gli altri Paesi dovranno attendere un altro po’. Al momento il sito ufficiale di Playstation è tornato online.

anonymous

[AGGIORNAMENTO 14:25] Gli Anonymous hanno appena rilasciato un post nel quale hanno dichiarato che stanno ripristinando anche i server italiani. Nel frattempo in Norvegia e in Danimarca sta tornando tutto online. Fra poco potremo giocare probabilmente.

anonymouss

[AGGIORNAMENTO 14:55] Anonymous ha appena dichiarato di aver fatto il possibile e che l’unica cosa che rimane da fare al momento è attendere. Il gruppo sta comunque continuando a monitorare la situazione.

[AGGIORNAMENTO 15:20] Lizard Squad sta ancora attaccando il PSN, come si evince dal suo profilo Twitter. Tuttavia Anonymous ha scritto che la maggior parte del gruppo sta lavorando per risolvere il problema ma che nel frattempo continueranno ad essere rilasciati nuovi aggiornamenti sullo svolgersi degli eventi.

squad

[AGGIORNAMENTO 17:40] Lizard Squad non si ferma, gli attacchi stanno continuando ininterrottamente. Sembra che anche per oggi non potremo giocare online. Finest Squad e Anonymous sono ancora al lavoro. Pare che la maggior parte degli attacchi provengano da Cina, Corea del Nord e Russia.

[AGGIORNAMENTO 18:30] Lizard Squad ha dichiarato di aver smesso di attaccare il PSN, ma i problemi ancora persistono. E’ probabile che sia semplicemente un troll o che Sony stia facendo una manutenzione.

[AGGIORNAMENTO 18:45] Lizard Squad sembra aver effettivamente smesso di attaccare i server PSN, circa due ore fa. I server però non funzionano ancora a causa delle conseguenze dell’attacco. Adesso dovrebbe iniziare la fase di ripristino.

lizard mafia

[AGGIORNAMENTO 18:50] Ci rimangiamo le parole scritte nell’aggiornamento precedente. Da quanto si evince dal profilo degli Anonymous, sembra che sia in arrivo un altro attacco da parte della Cina. Il gruppo proverà a fermarlo. Sembra che questo attacco non abbia più fine.

anony

[AGGIORNAMENTO 22:00] Nuove notizie ragazzi. Lizard Squad sembra abbia messo alcuni giochi gratis sullo store, come Destiny e Advanced Warfare. Al momento però l’accesso al Playstation Store è bloccato. Tuttavia nel profilo di Anonymous questa voce è stata smentita. Sembra inoltre che l’attacco al PSN sia finito grazie al pirata Kim Dotcom che ha regalato al gruppo 3000 account di megaupload che hanno un valore di circa 99$ ciascuno.

[AGGIORNAMENTO 22:45] Anonymous ha appena scritto che 15.000 persone sono online sul PSN, ma non è stato specificato in quale paese. Sembra che la situazione sia ancora in altro mare.

[AGGIORNAMENTO 23:11] Anonymous ha scritto su Twitter che al momento non stanno lavorando per il PSN. La situazione sarà così fino a quando Sony non dirà se i server sono in manutenzione o no. Sony potrebbe infatti aver messo in manutenzione i server Playstation, ma fino a quando la situazione non sarà chiara, Anonymous non interverrà.

anonymous

[AGGIORNAMENTO 23:20] Sony si è fatta finalmente avanti scrivendo sul suo profilo Twitter che sta lavorando per riportare online i server delle sue piattaforme.

[AGGIORNAMENTO 00:10] Gli attacchi da parte di Lizard Squad non si fermano. Il gruppo sta utilizzando dei Botnet per infettare i computer di altri utenti ignari, in modo da causare il sovraccarico dei server. Al momento gli attacchi stanno partendo da molte zone del Mondo, e sono tutti diretti in America.

[AGGIORNAMENTO 00:25] Lizard Squad ha dichiarato di aver smesso di svolgere l’attacco DDOS ma la situazione non migliora. Il gruppo ha scritto di aver messo fuori uso i DNS per il 40-80% delle persone. Inoltre pare che siano stati rubati 300.000$ di codici dal PS Store. Anche Kim Dotcom ha affermato che il gruppo ha smesso di attaccare. Le conseguenze però sembrano piuttosto gravi.

lizardd

[AGGIORNAMENTO 00:45] Lizard Squad conferma di aver terminato gli attacchi. Anche Anonymous è tornata a farsi sentire scrivendo che i server Xbox360 sono perfettamente funzionanti, quelli di Xbox One hanno qualche piccolo problema mentre su PS4 solo pochi utenti sono riusciti ad accedere. Kim Dotcom continua ad affermare che i Lizard Squad hanno accettatto l’accordo dei 3000 account megaupload. I problemi che ora si stanno verificando sono causati dai tentativi di accesso con le console.

lizardmafia

[AGGIORNAMENTO 2:00] Lizard Squad ha appena scritto che Sony sta provando a ripristinare i server. Per il resto non vi è nulla di nuovo da segnalare.

[AGGIORNAMENTO 2:40] Lizard Squad ha dichiarato ancora una volta che PSN e Xbox Live sono offline ma potrebbe trattarsi di semplice trolling. Oltre a ciò è stato scritto che anche i server di Advanced Warfare sono down e che per farli tornare online deve essere condiviso il post, come hanno fatto più volte nel corso di queste giornate. In realtà sembra che gli attacchi siano finiti e che i server siano in manutenzione

[AGGIORNAMENTO 9:45] Ragazzi finalmente il PSN è tornato online. Per chi ancora non riuscisse ad entrare abbiate un po’ di pazienza. Ormai questo incubo è finito come confermato anche da Playstation che ha dichiarato che i server sono stati repristinati. Del resto anche Anonymous aveva dichiarato che in mattinata sarebbe tornato tutto a funzionare.

playstation ask

[AGGIORNAMENTO PSN] Chi non riuscisse ad accedere può, come segnalato nei commenti da numerosi utenti, temporaneamente andare su Impostazioni, Network, mettere Personalizzato e cambiare solamente l’MTU a 1473. Una volta che tornerà tutto alla normalità dovrete rimetterlo a 1500.

[AGGIORNAMENTO 18:00] PSN è di nuovo offline e a tal proposito “Playstation” ha appena scritto su Twitter che gli ingegneri stanno investigando sull’accaduto. Al momento non è stato rivendicato nessun nuovo attacco. Per chi fosse già online consigliamo di non uscire.

[AGGIORNAMENTO 23:50] PSN, Xbox Live e i server di EA sono ufficialmente tornati Online. Il merito, a quanto pare, è interamente da attribuire ad Anonymous, che ha imposto dei blocchi anti-DDOS per impedire nuovi attacchi da parte di Lizard Squad.

anonym-liz-psn-ea

 



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.