Metal Gear Solid 5 – Arrivano le prime contrastanti recensioni

Di Andrea "Geo" Peroni
21 agosto 2015

Mancano pochi giorni al lancio mondiale (fissato per l’1 settembre) di Metal Gear Solid V – The Phantom Pain, nuovo capitolo della serie e, con tutta probabilità, l’ultimo nato dal sodalizio tra Hideo Kojima e Konami Productions. Sebbene l’embargo ufficiale da Konami per quanto riguarda le recensioni sia fissato al 22 agosto (domani), nelle ultime ore sono già arrivate alcuni pareri da varie testate giornalistiche, in particolare JeuxVideo e HobbyConsolas.

Il giornale francese JeuxVideo ha attribuito un punteggio totale di 17/20 a MGS 5, definendolo come un titolo “che promette così tanto ma che alla fine dà così poco”, specialmente dal punto di vista della longevità (elevata ma eccessiva) e della grafica, limitata a causa della natura cross gen del gioco (un aspetto che avevamo già evidenziato in Metal Gear Solid V – Ground Zeroes). Lo spagnolo HobbyConsolas, invece, è stato decisamente più entusiasta, attribuendo al videogioco un punteggio di 97/100, e definendolo come il miglior gioco stealth di sempre, sebbene i giornalisti abbiano evidenziato il fatto che il titolo sia meno emozionante rispetto agli altri titoli della serie.

Appuntamento dunque per martedì 1 settembre, quando finalmente potremo mettere le mani su MGS 5 per PS4, Xbox One, PS3 e Xbox 360. Per la versione PC, invece, occorrerà aspettare il 15 settembre.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.