Metal Gear Solid V: Ground Zeroes è il capitolo della serie che ha venduto meno in Giappone

Di Marco "Bounty" Di Prospero
27 marzo 2014

Come sicuramente saprete, lo scorso 20 Marzo 2014 è stato rilasciato su PS3, PS4, Xbox360 e Xbox One, Metal Gear Solid V: Ground Zeroes prologo di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.

Il titolo in questione è stato ampiamente criticato, non tanto per quanto riguarda il piano tecnico o la nuova struttura open world, ma per la durata della missione principale che si aggira sulle due ore.

Sembra che questa decisione di vendere Ground Zeroes separatamente dal suo seguito non sia stata digerita dagli utenti giapponesi. Secondo alcune stime infatti, sembra che quest’ultimo capitolo della serie sia stato quello con un minor numero di vendite nel suolo giapponese. Il gioco ha infatti venduto 221.729 copie totali, di cui circa 119 mila su PS3, 91 mila su PS4 e solo 10 mila su Xbox360, scendendo al disotto della soglia delle 350 mila copie circa vendute per il primo Metal Gear Solid rilasciato su PS1 (il più venduto rimane tutt’ora Metal Gear Solid 3: Snake Eater, con ben 493.827 copie).Metal-Gear-Solid-V1

Come è stato più volte spiegato da Kojima in persona, Ground Zeroes non è altro che una breve dimostrazione di quello che sarà The Phantom Pain. Proprio per questo, tramite Twitter, sono stati richiesti a tutti gli utenti dei feedback che serviranno a Kojima per poter sviluppare e migliorare notevolmente The Phantom Pain, in modo da poter accontentare i fan della serie.

Rimanete su UAGNA per ricevere nuovi aggiornamenti sulla questione.



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.