Microsoft in negativo di 400 milioni a causa di Xbox One

Di Andrea "Geo" Peroni
9 agosto 2014

XboxOne no kinectSono passati circa 8 mesi dal lancio delle console di ultima generazione, e i dati di vendita sono chiari: PS4 ha goduto di un ottimo esordio internazionale e di una buona costanza, mentre in Giappone ha faticato; le vendite di Xbox One, invece, non sono mai state all’altezza della rivale Sony. Oggi Microsoft ha annunciato che, negli ultimi 8 mesi, c’è stato si un aumento sul fronte dei ricavi, ora saliti a 1.7 miliardi di dollari, ma allo stesso tempo il minore successo, rispetto a quanto sperato, di Xbox One ha portato ad un bilancio negativo di 2.1 miliardi di dollari, portando quindi le perdite a oltre 400 milioni.

Bisogna specificare che, in ogni caso, la divisione Xbox non ha mai portato profitti elevatissimi alla casa madre, ma si tratta comunque di un dato da considerare. Perdite che, forse, se Microsoft non avesse deciso di cambiare politica sulla console nel corso dell’estate scorsa, avrebbero potuto essere molto più pesanti.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.