Milan Games Week 2015 – Recap dell’evento

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
27 ottobre 2015

Milano, 23-24-25 ottobre 2015. Questi sono i giorni in cui si è svolto il Milan Games Week 2015, l’evento italiano più importante dedicato al mondo dei videogiochi.

Noi del team Uagna eravamo presenti al completo, per fornire una copertura totale durante i tre giorni della fiera.

Innanzitutto quest’anno lo spazio disponibile è stato raddoppiato, con un padiglione dedicato agli stand degli espositori con molte più postazioni di gioco a disposizione dei visitatori, situato al piano terra. Mentre l’altro padiglione è stato adibito a tornei, Cosplay e agli stand degli YouTubers, (noi presso Tom’s Hardware) collocato al secondo piano.

Ad inaugurare l’evento vi era un ospite d’eccezione, nonché personaggio iconico del mondo video ludico: Toru Iwatani, creatore di Pac-Man, che proprio quest’anno ha celebrato il suo 35° anniversario di nascita.

toruiwataniGW2015

Venerdì appena arrivati in fiera, la nostra squadra di redattori ha subito iniziato col botto, eseguendo interviste e prove dei giochi disponibili.

Presso lo stand Koch Media abbiamo fatto qualche domanda ad Alex Zucca, Lead Designer di Sébastien Loeb Rally Evo, titolo creato dall’italianissima Milestone, in seguito vi è stata una prova del gioco all’interno del simulatore presente nell’area adibita.

Successivamente le nostre prove si sono svolte presso lo stand Ubisoft, con relativa intervista a Davide Tosini, PR Manager dell’azienda francese. I giochi che abbiamo visto sono stati Tom Clancy’s: The Division, Assassin’s Creed Syndicate, Rainbow Six Siege e soprattutto For Honor, titolo che ci ha incuriosito molto per gli elementi proposti.

ubisoftGW2015

Ma non solo big o nomi altisonanti hanno accompagnato il nostro lavoro di interviste, infatti abbiamo incontrato diversi sviluppatori Indie italiani, facendo loro qualche domanda sul lavoro svolto e soprattutto sui giochi che hanno curato, tra questi vi sono: Five Minutes Rage di Indomitus Games, Bacterica di Indie Construction, Die Young di IndieGala ed Empires Apart di DESTINYbit.

Nel pomeriggio, invece, presso lo stand Sony si è svolta una presentazione a porte chiuse di Uncharted 4: La Fine di un Ladro, attraverso dei filmati di gioco e soprattutto un’intervista a Mark Norris e James Kneuper, rispettivamente Senior Producer e Senior Technical Designer di Guerrilla Games, che ci hanno mostrato Horizon: Zero Dawn, una nuova IP molto promettente.

In conclusione di questo primo giorno, con nostra somma curiosità, abbiamo provato per la prima volta PlayStation VR, visore di realtà virtuale compatibile con PS4, in arrivo nel 2016.

playstationVRGW2015

Nella giornata di sabato il nostro lavoro è proseguito alla grande, con una doppia intervista presso lo stand Bandai Namco a Marco Caputo Senior Brand Manager dell’azienda giapponese, a cui abbiamo fatto qualche domanda su Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm 4 e Luca Visentini Group Brand Manager sempre di Bandai Namco, interpellato su Dark Souls III, uno dei titoli più attesi alla fiera milanese.

In seguito abbiamo svolto una prova di entrambi i giochi, Naruto Storm 4 in una delle varie postazioni dedicate e Dark Souls III in una zona un po’ più riservata, poiché si trattava della beta uscita da poco.

bnadaiGW2015

Durante il pomeriggio Uagna si è spostata sul lato YouTube per giocare la beta di Call of Duty: Black Ops 3 presso lo stand Sony, registrando inoltre una sfida 6 vs 6 contro i Convinti.

Nel terzo ed ultimo giorno di fiera i nostri redattori ed i nostri Youtubers hanno svolto un lavoro su due fronti, i primi continuando le loro prove sul campo con Rise of the Tomb Raider e Halo 5: Guardians allo stand Xbox, Need for Speed e Star Wars Battlefront di Electronic Arts e Street Fighter V presso l’area di Sony.

Mentre i secondi hanno intrattenuto i migliaia di fan accorsi sul palco dello stand Radio Deejay alle 10:00.

Nel pomeriggio infine, è stato raccolto diverso materiale video per sfide impossibili, tra cui completare un assalto su Destiny in meno di 10 minuti, con relativo premio, e tanto altro ancora che scoprirete a breve sul nostro canale.

In definitiva il Milan Games Week 2015 ci ha regalato grosse soddisfazioni sia sul lato professionale, sia su quello umano.

Non vediamo l’ora che arrivi il prossimo anno per ripetere queste bellissima esperienza con un bagaglio personale maggiorato, per portarvi contenuti dedicati ai videogiochi nella miglior qualità possibile.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.