Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm 4 – Provato

Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm 4
Di Andrea "Geo" Peroni
22 dicembre 2015

Il nuovo capitolo della saga sviluppata da CyberConnect sarà anche la grande chiusura di Naruto. Il manga disegnato dal maestro Masashi Kishimoto è giunto al termine da diversi mesi, e il titolo prodotto da Bandai Namco mostrerà anche al mondo videoludico il finale di uno dei manga più seguiti di sempre. Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm 4 è pronto a farci rientrare nei panni dell’iconico ninja, e dopo la prova già effettuata al Milan GamesWeek abbiamo avuto modo di mettere le mani su parte della modalità storia. Inutile girarci intorno: il titolo si prospetta come l’opera magna di CyberConnect.

uagna narutoOltre ad un roster di personaggi da utilizzare praticamente sconfinato, che conta più di 100 combattenti da poter utilizzare, i CyberConnect si sono concentrati sulle mastodontiche battaglie. Oltre alla già collaudata formula delle battaglie tra personaggi, un marchio di fabbrica della software house che ha ormai una familiarità allarmante con i picchiaduro di Naruto, gli sviluppatori hanno introdotti i presenti alla Bandai Namco Festa alle battaglie tra giganti. Per farvi un esempio, la versione demo da noi provata, con una missione della campagna principale, metteva di fronte la Volpe a Nove Code (Kurama) contro il temibile Dieci Code comandato da Madara e Obito Uchiha in una immensa vallata, la stessa dello scontro visto sul manga e nell’anime. Kurama stessa ci ha mostrato inoltre di cosa è capace: movimenti rapidissimi, poderosi salti e proiettili di chakra, che renderanno sicuramente durissima la vita al malcapitato che se la troverà di fronte.

Dicevamo della modalità campagna. Purtroppo lo scontro tra Kurama e Dieci Code, che si conclude con una sezione di inseguimento e una serie di QTE (una costante dei titoli targati CyberConnect), non ci ha fatto capire molto su come sarà strutturata la campagna, ma la sensazione è che gli sviluppatori potrebbero sfruttare l’immenso roster per proporre ben più di una storyline principale, così come è già avvenuto in altri titoli. Interessante anche il ritorno dell’Adventure Mode, che ci piacerebbe (anche se sarà difficile) se fosse come il primissimo Naruto Ultimate Ninja Storm, con Konoha in 3D e completamente visitabile.

uagna naruto

Come già avevamo testato a Milano, il gioco sembra prendere tutto ciò che di positivo c’era nella serie Ultimate Ninja Storm per convogliarlo in un titolo mastodontico, sicuramente il miglior picchiaduro della serie Naruto e uno di quelli che darà filo da torcere agli altri rappresentanti del genere, per contenuti e per realizzazione. A confronto con questo titolo, infatti, One Piece: Burning Blood ha ancora molta strada da fare…



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.