Nessun Assassin’s Creed sarà ambientato nell’epoca attuale

Di Andrea "Geo" Peroni
1 febbraio 2014

Darby McDevitt, di Ubisoft Montreal, è stato intervistato dal sito EDGE.com, per parlare con lui del futur della serie di Assassin’s Creed. McDevitt ha parlato delle possibili ambientazioni, ma si è soffermato soprattutto su un punto assolutamente certo: Assassin’s Creed V non sarà ambientato nell’epoca moderna.

Nessun Assassin's Creed sarà ambientato nell'epoca attualeSu questo Ubisoft è irremovibile, e anzi McDevitt ha voluto azzardare che probabilmente nessun gioco futuro della serie principale sarà mai ambientato completamente ai giorni nostri. Questo perchè, come il lead writer della serie afferma, il punto di forza della saga di Assassin’s Creed è lo scenario storico: dalla Terra Santa con Altair, all’Italia Rinascimentale di Ezio Auditore, fino ad arrivare alla Rivoluzione Americana con Connor Kenway e all’Epoca d’Oro dei pirati, con Edward Kenway. Va anche detto, come ammette McDevitt, che ovviamente l’epoca attuale riveste un importante scenario di sfondo alla serie, come testimoniano le sequenze di Desmond nella trilogia originale, e gli avvenimenti alla Abstergo Entertainment in Assassin’s Creed IV: Black Flag. Le sequenze moderne servono al videogiocatore ad ampliare le conoscenze sulla storia, come testimoniato nell’ultimo gioco della serie: hackerando tutti i computer della Abstergo era infatti possibile visionare una serie di filmati e testimonianze sugli avvenimenti appena successivi ad Assassin’s Creed III, con la morte di Desmond. 

Nessun Assassin's Creed sarà ambientato nell'epoca attuale "2"In merito all’ambientazione di Assassin’s Creed V, McDevitt ha affermato che si è già discusso molto dello scenario, e che alcuni indizi sul futuro della serie esistono già. Il riferimento va a Black Flag, dove, sempre tramite l’hackeraggio dei computer, era possibile leggere in alcune mail dei dipendenti, alcune ambientazioni visitate dalle “cavie” durante le sedute con l’Animus: epoche discusse sono la Londra Vittoriana, la Rivoluzione Francese, l’Egitto dei Faraoni, l’Impero di Gengis Khan. Il momento storico che attualmente resta però come il più probabile è sicuramente quello del Giappone Feudale, di cui Ubisoft ha già parlato in passato. Assassin’s Creed V porterà dunque gli Assassini in Oriente?



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.