10 motivi per comprare Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

Di Marco "Bounty" Di Prospero
22 agosto 2015

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain è l’ultimo capitolo della serie creata da Hideo Kojima che vedrà la luce a partire dal prossimo 1 Settembre 2015. Il gioco, preceduto dal prequel Ground Zeroes, potrebbe essere uno dei migliori giochi di questo 2015. Se tuttavia siete ancora incerti sull’acquisto di questo titolo, non dovete far altro che continuare a leggere questo articolo, in quanto abbiamo scritto per voi i 10 motivi per cui dovreste comprare MGSV: The Phantom Pain. La lista è la seguente:

  1. Iniziamo subito col dire che uno dei motivi per acquistare the Phantom Pain è senza dubbio la presenza di Hideo Kojima nello sviluppo del gioco. Ormai è cosa nota; se c’è Kojima, il gioco difficilmente deluderà le aspettative. Egli infatti, non solo è un maestro a livello tecnico, ma si ispira anche ai più grandi registi per trasformare i suoi videogiochi in dei film e riuscendo a posizionare sempre le telecamere nel modo giusto, in modo da coinvolgere il giocatore, o forse sarebbe il caso di dire lo spettatore;
  2. Il secondo motivo riguarda il fatto che the Phantom Pain, per la prima volta nella serie, sarà un open-world. Sarà infatti possibile muoversi per una vasta mappa e decidere l’approccio migliore; se aggirare il nemico o andare avanti a testa bassa sparando all’impazzata. Questo cambiamento permetterà a chiunque di sentirsi veramente padrone di portare a termine la missione nel modo che più preferisce. Naturalmente, come in ogni open-world che si rispetti, sarà anche possibile guidare diversi mezzi per facilitare gli spostamenti ed evitare in tal modo momenti di noia durante il passaggio da una zona all’altra;
  3. La Storyline, difficilmente in un videogioco si trova una storia ben costruita come quella di Metal Gear, che tratta argomenti molto importanti e mai scontati. Gli eventi sono quelli successivi a Metal Gear Solid: Peace Walker e, ancora una volta, vestiremo i panni di un Big Boss che dovrà vedersela con la XOF, 9 anni dopo essere andato in coma in seguito ad un attacco alla sua base centrale. Snake dovrà quindi formare un nuovo esercito per scontrarsi contro l’associazione che lo vuole morto;Metal-Gear-Solid-V1
  4. Metal Gear Solid Online, che potrebbe essere addirittura superiore alla componente online di MGS 4, uno dei migliori giochi in multiplayer. Bilanciamento perfetto, possibilità di camperare pari a zero, mappe vastissime e modalità veramente ispirate, se tutte queste saranno presenti anche nel quinto capitolo della serie, ci sarà sicuramente da divertirsi;
  5. La Mother Base, ovvero il quartier generale di Snake da dove dirigerà e pianificherà le sue prossime missioni. Come se non bastasse, sarà presente anche la possibilità di personalizzare la nostra Mother Base, riuscendo a creare così qualcosa di diverso per ogni giocatore. Inoltre, nella modalità online, i giocatori potranno anche attaccare la nostra mother base e rubare dei preziosi oggetti, una feature molto interessante non c’è che dire;
  6. Lo stesso Snake, o, per meglio dire Big Boss, l’eroe di tantissime imprese. Egli ha portato a termine le missioni più difficili a costo di salvare il Mondo dalla guerra. E’ stato costretto ad uccidere la sua mentore The boss ma, nonostante questo, ha sempre svolto il proprio lavoro con onore e professionalità, un personaggio unico e carismatico che raramente troviamo in un videogioco;
  7. Presenza del tempo dinamico. Oltre al ciclo giorno-notte, che ci permetterà di decidere in quale momento affrontare una missione, se sotto la luce del giorno, o durante le ore notturne per passare inosservati, ci saranno anche gli eventi atmosferici come tempeste di sabbia o la pioggia;Metal-Gear-Solid-5-2013-expo
  8. Gli easter-eggs, che anche in questo capitolo della serie non mancheranno di certo. Come è già stato fatto vedere in alcuni video-gameplay infatti, ci saranno ad esempio le scatole in cui Snake potrà nascondersi come da tradizione. Sicuramente Kojima saprà come sorprenderci e farci scappare un sorriso.
  9. Presenza di tantissime armi e gadget; passeremo infatti da armi silenziate a mitragliatori, il tutto a sottolineare la piena libertà che il gioco vuole lasciarci. Saremo noi a decidere le sorti della missioni, utilizzando le armi che più sono consone al nostro stile di gioco. Basti pensare inoltre che le armi saranno molte di più rispetto a Metal Gear Solid 4;
  10. L’ultimo motivo per cui dovreste acquistare The Phantom Pain riguarda la presenza di personaggi secondari e boss epici. Ogni personaggio ha infatti una propria storia, profonda e realistica. Niente è dato per scontato e tutto ha un perché e, sicuramente, anche in questo capitolo sarà così, avremo la possibilità di incontrare vecchie glorie e tantissimi nuovi personaggi.

Questi i 10 motivi per cui vi consigliamo di acquistare MGSV: The Phantom Pain (lo trovi qui in offerta). Restate su Uagna se volete rimanere aggiornati sul nuovo capitolo targato Konami.



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.