Aggiornamento di PUBG rinviato per colpa dei Cheaters

PUBG PlayerUnknown's Battleground
Di Pier Giorgio Mingoia
21 febbraio 2018

Per il nuovo aggiornamento di PlayerUnknown’s Battlegrounds bisognerà ancora aspettare, causa cheaters.

Come spiegato sulla pagina steam di PUBG, gli aggiornamenti sono stati posticipati in quanto gli sviluppatori hanno deciso di concentrarsi su difese anti-cheat. Queste nuove misure sono state rilasciate questo mese dopo che avevano già subito alcuni ritardi.

Il team non ha ancora pubblicato una tabella di marcia riguardo i contenuti previsti per la prima metà del 2018, in compenso è stata annunciata una nuova mappa per il prossimo mese. Ci si aspettano inoltre nuove modifiche al matchmaking che daranno la possibilità ai giocatori con ping simile di giocare insieme. Ciò ha rimpiazzato l’idea precedente di porre un limite di ping.

PlayerUnknown’s Battlegrounds continua a battere nuovi record, ma ora si sta registrando un calo di utenti su PC. Ciò può essere attribuito al sempre maggiore numero di cheaters presenti nel gioco, solo nel mese scorso sono stati bannati circa un milione di utenti, il 99% proveniva dalla  Cina,  la quale fornisce il 46% di tutta l’utenza di PUBG.



Nasco a Torino nel 1998, sono uno studente presso il Politecnico di Torino, le mie grandi passioni sono cinema,videogames e lo sport.