Angry Birds entra a far parte degli eSports

angry birds film wallpaper
Di Pier Giorgio Mingoia
24 febbraio 2018

Incredibile ma vero, Angry Birds sta per fare il suo ingresso nel modo degli eSports con un nuovo titolo che punta al gioco competitivo: Angry Birds Champions.

Il gioco permetterà ai giocatori di pagare una quota di iscrizione per partecipare alle competizioni per avere la possibilità di vincere un premio in denaro. In genere la commissione da pagare per giocare sarà inferiore all’euro e i vincitori incasseranno intorno ai 4 euro. I giocatori possono anche rinunciare al pagamento e competere lo stesso, ma in caso di vittoria non guadagneranno niente.

Gli sviluppatori sono gli stessi che hanno creato Angry Birds la Rovio Entertainment in collaborazione con WorldWinner, che è già conosciuta per aver gestito tornei di giochi come Tetris Burst e Bejeweled. Infatti, il gioco utilizzerà l’app WorldWinner, disponibile solo per iOS al momento, non una nuova app di Angry Birds autonoma.

Angry Birds è stata una delle serie più popolari di tutti i tempi che ha già dato vita a un film che avrà un sequel previsto per il 2019.

Orami i giochi competitivi sono sempre di più e anche con premi in denaro, che differenze ci sono tra questo e il gioco d’azzardo? Voi sareste disposti a giocare a soldi ad Angry Birds? Forse questo è il futuro dei videogames.
Dettagli specifici



Nasco a Torino nel 1998, sono uno studente presso il Politecnico di Torino, le mie grandi passioni sono cinema,videogames e lo sport.