Assassin’s Creed: Origins – Un utente ha scoperto una easter egg nascosto di Final Fantasy XV

Di Andrea "Geo" Peroni
24 novembre 2017

Le cortesie tra Ubisoft e Square-Enix, dopo che in Final Fantasy XV Altissia era stata protagonista di un nuovo festival a tema Assassin’s Creed, non sembrano essere finite qui, e anzi paiono proseguire nell’ultimo capitolo della serie, Origins. Alcune settimane fa era stato ritrovato, a Sud-Ovest di Menfi, un bassorilievo raffigurante Ardyn e Noctis, rispettivamente villain e protagonista di Final Fantasy XV. Quello però che si pensava essere un semplicissimo easter egg nasconde invece un segreto più grande.

Lo Youtuber SPGamer, sfruttando una copia per PC di Assassin’s Creed: Origins e la possibilità di attraversare le pareti con la telecamera di gioco grazie ai cheats, ha sbirciato dietro ad un muro attualmente inaccessibile che si trova a pochi metri da quel bassorilievo. Oltrepassandolo, è possibile osservare una stanza segreta che sembra anche contenere le informazioni per risolvere un puzzle ambientale che concede l’accesso a questo spazio. Secondo i fan su Reddit, si tratterebbe di una stanza che custodisce la spada di Noctis, arma che a quanto pare si potrà equipaggiare su Bayek una volta ritrovata. Potete vedere il video in fondo.

Sebbene al momento la soluzione di questo enigma rimanga ancora ignota, è probabile che la stanza segreta dedicata a Final Fantasy XV sarà “sbloccata” tramite un DLC gratuito, come appunto il festival di Altissia sul gioco Square-Enix dedicato agli Assassini. Non ci resta che attendere per scoprire cosa nasconde questo misterioso luogo.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.