Call of Duty: WWII in vetta alla classifica di vendite nel Regno Unito

Di Mauro "Ryuk" Barone
6 novembre 2017

Call of Duty: WWII è in cima alla classifica del Regno Unito per il maggior numero di copie vendute in questa prima settimana conclusa il 5 novembre. Ottime notizie per Activision che torna a vedere numeri interessanti dopo il flop dello scorso anno causato da Infinite Warfare.

Call of Duty: WWII tiene testa a giochi di tripla A come Assasin’s Creed Origins, che troviamo momentaneamente in seconda posizione, seguito da FIFA 18 che rimane incollato alla terza posizione. Tuttavia il lancio del nuovo capitolo di Call of Duty è stato tanto di successo quanto fastidioso (per i primi giorni di gioco), date le continue lamentele dei gamers relative ai server del gioco ed ai continui crash di connessioni causati da quest’ultimo. Sta di fatto che (finalmente aggiungerei),  Sledgehammer Games ha saputo sfornare un gioco degno di nota dopo il suo ultimo capitolo sviluppato, Advanced Warfare, che ha mosso esclusivamente un mare di critiche per la sua eccessiva impronta futuristica.

Fonte

 



Studente di Scienze della Comunicazione, grande appassionato di sport e videogiochi, in particolar modo degli sparatutto. Con Call of Duty: Modern Warfare 2 è stato amore a prima vista, da allora ama divertirsi con CoD ogni anno, sin dal quarto capitolo della saga. Negli anni ha imparato ad apprezzare giochi di vario genere, come Kingdom Hearts, Bioschock, Gran Theft Auto, Assasin's Creed e tanti altri titoli. Ama tenersi informato sul mondo tecnologico, videoludico e sportivo.