Cross-platform multiplayer su Rocket League, il sogno diventerà realtà nel 2018

Rocket League
Di Andrea "Geo" Peroni
24 gennaio 2018

Si parla da anni del cosiddetto multiplayer cross-platform, una caratteristica che permetterebbe a tutti i giocatori, indistintamente dalla piattaforma su cui giocano, di incontrare tutti gli altri utenti del mondo attivi su un determinato gioco. Oggi abbiamo la conferma che il 2018, anno corrente, sarà un anno storico per il mondo dei videogiochi: per la prima volta avremo il cross-platform su un videogioco.

Psyonix, la software house dietro al fenomenale Rocket League che ha recentemente festeggiato i 40 milioni di giocatori, ha infatti risposto ad un utente su Twitter che chiedeva informazioni circa il cross-platform, del quale appunto si parla da molti anni e che la stessa Psyonix voleva implementare con il benestare di tutte le compagnie interessate. Gli sviluppatori, a sorpresa, hanno annunciato che la feature vedrà la luce nel 2018, e che attualmente sono tal lavoro per implementarla.

Questo significa che nel futuro prossimo se state giocando a Rocket League su PS4 potrete incontrare anche giocatori attivi su Xbox One, PC e Switch, e ovviamente la cosa vale anche per tutte le altre piattaforme da gioco. Una grandissima notizia, e chissà che altre software house non ottengano la possibilità di fare ciò.  Forse sarà l’inizio della rivoluzione che molti chiedevano?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.