Data di uscita per Another Lost Phone: Laura’s Story

Di Diego "Lanzia" Savoia
13 settembre 2017

Gli sviluppatori (o meglio, le sviluppatrici) dello studio Accidental Queens hanno annunciato la data di uscita per Another Lost Phone: Laura’s Story, il loro nuovo titolo narrativo e ricco di mistero. Si tratta del sequel spirituale del titolo con cui il piccolo studio francese ha fatto il suo debutto come tale, ovvero A Normal Lost Phone, tra l’altro vincitore di vari riconoscimenti nel campo dei videogiochi indipendenti. Another Lost Phone: Laura’s Story arriverà il 21 Settembre 2017 su PC (tramite Steam e compatibile con Windows, Mac e Linux) ma anche su smartphone Android e iOS (al costo di €2,99 e €3,49 rispettivamente).

In Another Lost Phone: Laura’s Story i giocatori si faranno strada tra domande e puzzle in una storia originale il cui fulcro risiede proprio in un misterioso telefono perso. Dovranno capire che cosa sia successo alla proprietaria del telefono, ovvero Laura, una giovane donna apparentemente sparita senza lasciare traccia. Le informazioni che dovremo raccogliere saranno sparse, e spesso avremo bisogno di password nascoste tra testi, immagini e social network. Scaveremo così a fondo nella vita di Laura, toccando anche aspetti sociali che raramente vengono trattati in un videogioco.

Sebbene Another Lost Phone: Laura’s Story, a detta degli sviluppatori, verrà subito riconosciuto come il sequel di A Normal Lost Phone, ci troveremo di fronte ad una nuova storia, nuove tematiche, nuovi puzzle e nuovi misteri da risolvere.

Another Lost Phone: Laura's Story

Ricordiamo che A Normal Lost Phone è stato rilasciato ad inizio 2017 ed ha venduto ad oggi oltre 100.000 copie. I riconoscimenti includono l’European Women In Games Conference (essendo lo studio fondato da sole donne, tre per la precisione), il Game Connection Europe “Miglior gioco Indie” e un IGF Honorable Mention per la miglior narrativa. Di recente il titolo è stato nominato per un premio all’IndieCade Festival 2017.



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.