ESL Italia Championship – È iniziata la stagione invernale

ESL Italia Championship
Di Diego "Lanzia" Savoia
11 ottobre 2017

Ormai da tempo il fenomeno degli eSports si è espanso a dismisura raggiungendo anche il nostro Paese. A riguardo è importante sapere che in questi giorni è iniziata la stagione invernale dell’ESL Italia Championship, il più grande e prestigioso torneo di eSports italiano organizzato da ben dodici anni da ProGaming Italia in collaborazione con Intel, ASUS ed Euronics. Grazie a questi sponsor l’attività può proseguire anno dopo anno nel migliore dei modi, garantendo divertimento e professionalità ai seguaci dei più importanti titoli competitivi. Di seguito trovate il comunicato stampa contenente tutte le informazioni sulla Winter Season dell’ESL Italia Championship, iniziato lunedì 9 ottobre.

A partire dal 9 ottobre, ventiquattro squadre selezionate tra le migliori del panorama competitivo si sfideranno in tre dei più famosi videogames del mondo –  Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, League of Legends, CS:GO – per contendersi il titolo e aggiudicarsi il montepremi finale di circa 15.000 Euro. Mentre League of Legends  e CS:GO sono protagonisti del torneo già dalle precedenti edizioni, Tom Clancy’s Rainbow Six Siege entra per la prima volta in  ESL Italia Championship come torneo ufficiale del gioco.

Un campionato entusiasmante che vedrà protagonisti i migliori talenti dell’esport italiano, un fenomeno di digital entertainment dal potenziale straordinario, in crescita costante negli ultimi anni,  e che oggi genera un giro d’affari di 696 milioni di dollari nel mondo, 151 milioni di Euro in Europa occidentale e in Italia già un business da 12 milioni di Euro, pur in un mercato non ancora “maturo”.

“Puntiamo sempre di più a migliorare la qualità degli eventi, del servizio di streaming e dei caster, per rendere il campionato ESL Italia Championship sempre più interessante e per farne il punto di riferimento nella scena esports nel nostro paese, sia per giocatori che per gli appassionati” commenta Daniel Schmidhofer, CEO di ProGaming Italia. Crediamo fortemente nel potenziale di crescita a sviluppo degli esports e vogliamo aumentarne la conoscenza anche da parte di un pubblico generalista per portare questo ecosistema alla maturità che vediamo in altri paesi europei. Per questo stiamo lavorando affinché con il nostro campionato si possa accedere ad eventi e campionati di prestigio internazionale, un’opportunità unica per lo scenario competitivo italiano”.

Le 24 squadre partecipanti alla serie A si sfideranno da ottobre a novembre in un classico campionato all’italiana per qualificarsi alle finali che si terranno live a dicembre. Per tutti coloro, invece, che vorranno mettere alla prova le loro abilità e provare ad accedere alla serie A, potranno iscriversi alla serie B, una “Major Ladder” dove le migliori squadre potranno qualificarsi per la stagione successiva.

Per permettere a tutti gli appassionati di seguire, settimana dopo settimana, le vicende dei loro giocatori preferiti, le partite di ciascun titolo saranno trasmesse in diretta streaming il lunedì e il martedì dalle ore 20.00 alle 23.00 e mercoledì dalle ore 18.00 alle 23.00 sui canali ufficiali di ESL Italia: Twitch (www.twitch.tv/ESL_it) e Facebook (www.facebook.com/ESLItalia) e commentate dai più famosi caster italiani.



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.