I fan di PewDiePie si scagliano contro Firewatch

Di Andrea "Geo" Peroni
14 settembre 2017

Se non avete vissuto gli ultimi giorni chiusi in un bunker, avrete sicuramente letto del nuovo fattaccio che ha coinvolto il noto youtuber svedese PewDiePie. Durante una delle sue livestream, questa volta dedicata a PlayerUnknown’s Battleground, Felix ha avuto la brillante idea di pronunciare alcune frasi ed epiteti razzisti, cosa che non è andata già al team di sviluppo del gioco che ha utilizzato toni duri nei suoi confronti. Lo youtuber ha provveduto a rimuovere la livestream e anche a chiedere scusa a tutti, e dunque la situazione sembrava risolta positivamente. Sembrava, appunto.

Nelle ultime ore, i fan di PewDiePie si stanno infatti scagliando in massa contro Firewatch, ricoprendo il suo giudizio su Steam di recensioni negative. Tali recensioni, come si può leggere dalle motivazioni, non sono legate alla qualità del gioco di Campo Santo, ma a ciò che è appunto successo con lo youtuber svedese nei giorni precedenti. Gli sviluppatori di Firewatch si sono infatti detti molto indignati per ciò che è successo e per ciò che ha detto il ragazzo, condannando il suo comportamento. Di seguito alcune delle recensioni, come riportate dal sito PCGamer.

  • “Some SJW dev. so yeah*****”
  • “The developers seem to support censorship which I will not.”
  • “The fact that the creator of this game seriously went after pewdiepie is ****ing pathetic. Instead of complaining, he should ****ing fix his game. Worst storyline ever”
  • “This is one of the most beautiful games. Short, but amazing. Pulls you in and keeps you intrigued from start to finish. However, negative review cause the developer is a whiny baby, filing DMCA takedowns over hurtful words.”

Cosa ne pensate?

Fonte

 



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.