Insulti sessisti per la presunta responsabile delle animazioni di Andromeda

uagna mass effect
Di Mauro "Ryuk" Barone
20 marzo 2017

Sicuramente sarete al corrente della polemica e delle lamentele che popolano il web in questi ultimi giorni. La causa principale di tutto ciò è dovuta alle pessime animazioni facciali dei personaggi di Mass Effect: Andromeda. Poteva non scatenarsi un putiferio di insulti sessisti e polemiche contro la presunta responsabile? Ovviamente no, conoscendo il lato oscuro di alcuni “videogiocatori” pronti ad offendere chiunque tramite una tastiera. Sarà veramente lei la responsabile delle animazioni di Andromeda?

Le voci, non confermate, incolpano Allie Rose-Marie Leost come causa principale del pessimo lavoro svolto con le animazioni. Per chi non la conoscesse, la Leost è stata protagonista di lavori di motion capture di EA presso Vancouver, ed è inoltre una cosplayer di tutto rispetto, grazie alle sue naturali doti di bellezza. Direte voi: “Cosa c’entra la bellezza con i videogiochi?” In questo caso c’entra eccome dato che, come anticipato precedentemente, la questione è sfociata subito in insulti sessisti di pessimo gusto contro la Leost, che ha dovuto digerire offese del calibro di:” Ringrazia i tuoi organi sessuali per il lavoro concessoti”.

Ignoranza a non finire in questa storia tutta da dimenticare e vi spiego anche il perché. Preferirei tralasciare l’aspetto “utenza media” che ci ha abituati (purtroppo) ad assistere a scene raccapriccianti come queste, utenza con il fucile spianato pronta ad aggredire chiunque tenti di rovinare il suo gioco preferito. In secondo luogo vorrei precisare che chiunque abbia un minimo di interesse per il mondo videoludico sa benissimo che dietro la nascita di un videogioco sono presenti centinaia di sviluppatori. Incolpare, quindi, un solo individuo è proprio da persone stolte. C’è da sottolineare il fatto che la Leost sembra non essere coinvolta con lo sviluppo di Mass Effect: Andromenda. Ma lasciamo per un attimo in disparte questo dettaglio. In sua difesa si è fatta avanti Aaryn Flynn di BioWare, affermando:

Recentemente, un ex-dipendente di EA è stato etichettato come membro principale della squadra di sviluppo di Mass Effect: Andromeda. Queste notizie sono false. Noi rispettiamo le opinioni dei giocatori e della community e siamo sempre pronti ad accoglierle, ma attaccare singoli individui senza essere al corrente del loro reale coinvolgimento all’interno del progetto non è accettabile.

In conclusione, vi invitiamo a leggere con i vostri occhi solo alcuni dei commenti vergognosi che sono stati dedicati alla Leost. Nel frattempo, vi invito a conoscere qualcosa di più di Mass Effect: Andromeda. Vi invito inoltre a leggere il nostro approfondimento sulla trilogia di Mass Effect.

Fonte



Studente di Scienze della Comunicazione, grande appassionato di sport e videogiochi, in particolar modo degli sparatutto. Con Call of Duty: Modern Warfare 2 è stato amore a prima vista, da allora ama divertirsi con CoD ogni anno, sin dal quarto capitolo della saga. Negli anni ha imparato ad apprezzare giochi di vario genere, come Kingdom Hearts, Bioschock, Gran Theft Auto, Assasin’s Creed e tanti altri titoli. Ama tenersi informato sul mondo tecnologico, videoludico e sportivo.