Mario + Rabbids: Kingdom Battle – Il produttore parla del gioco

Mario Rabbids kingdom battle
Di Andrea "Geo" Peroni
30 giugno 2017

Annunciato ufficialmente all’E3 2017 dopo mesi di rumor e indiscrezioni, Mario + Rabbids: Kingdom Battle ha letteralmente rubato la scena a tutti i suoi competitor durante la competizione losangelina, secondo solo all’incredibile Super Mario Odyssey.

Il gioco, come forse saprete, è tutto italiano, e sviluppato da Ubisoft Milan. Il noto sito Dualshockers ha avuto modo di fare due chiacchiere con la produttrice associata di Mario + Rabbids, Cristina Nava, che ha parlato di come è stato lavorare con una IP di Nintendo così importante come Mario.

Nava ha spiegato come la grande sinergia tra i due publisher sia stata fondamentale per riuscire a creare il gioco che uscirà su Nintendo Switch ad agosto, e di come la Grande N si sia aperta a far lavorare altri sviluppatori sulle sue famose IP (sorprese in vista, forse?). La produttrice ha anche ricordato come sia stato lo stesso Shigeru Miyamoto, padre di Mario, a chiedere di ideare qualcosa di fresco per l’inaspettato crossover. Niente platform, niente party game alla Raving Rabbids, ma qualcosa di nuovo, ed ecco il perché della curiosa scelta di uno strategico a turni, molto simile alla serie XCOM.

A tal proposito, pochi giorni fa Jake Solomon, game director di XCOM 2, ha detto di essere molto ansioso di provare in prima persona Mario + Rabbids: Kingdom Battle.

Per chi volesse vedere l’intera intervista di Dualshockers, vi lasciamo il video in lingua inglese qui sotto.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.