Michael Pachter – Critiche a valanga per Super Mario Run e Satoru Iwata

pachter videogiochi
Di Luca "Beard" Porro
17 ottobre 2016

Il 14 ottobre è stato pubblicato l’episodio 41 del Pachter Factor, show di Michael Pachter, celebre analista del mondo della tecnologia e del digital entertainment.

L’analista americano, in questo episodio, ha rivolto le sue attenzioni verso Super Mario Run e verso l’ex presidente di Nintendo Satoru Iwata; per quanto riguarda le critiche al prossimo gioco mobile della casa nipponica, Patcher ha espresso il suo disappunto sulla scelta di rendere Super Mario Run un gioco Free-to-start e non Free-to-play, dichiarando che un ottima campagna pubblicitaria e di marketing non basta a far spendere circa 1000 euro per un iPhone.

Se questa critica è tutto sommato accettabile e da alcuni anche condivisibile, non lo è quella fatta al defunto Satoru Iwata, al quale Pachter si è rivolto dicendo che “non era poi così tanto in gamba”. Una critica rivolta soltanto alle scelte aziendali senza entrare nell’ambito personale, sarebbero state più gradite a tutti, ma si sa che il limite che separa la goliardia dalla maleducazione è spesso troppo sottile; la community, comunque, ha subito espresso la sua disapprovazione sulle parole di Pachter, costringendo lo stesso a delle scuse pubbliche via Twitter.

Da sottolineare è anche la reazione della rivista GoNintendo, la quale alla luce della mancanza di rispetto dell’analista americano non pubblicherà più sue dichiarazioni.

Fonte



Sono un neolaureato in scienze politiche e delle relazioni internazionali con la passione per i videogiochi fin da piccolo. Ho sempre cercato di coltivare la mia passione cercando di rendere gli altri partecipi delle sensazioni che provavo. Ogni piattaforma su cui ho giocato dal 1998 ad oggi ha contribuito alla mia formazione, e ha lasciato nella mia mente ricordi di emozioni donati da capolavori come Monkey island, Legacy of Kain, Suikoden 2 e Final Fantasy IX.