Microtransazioni “invasive” su Monster Hunter World? No grazie

Di Alessandro Mastroeni
12 gennaio 2018

In un intervista concessa a Trusted Reviews, Ryozo Tsujimoto, producer di Monster Hunter World, ha dichiarato che nel nuovo titolo di Capcom non ci saranno microtransazioni “invasive”. Trattandosi di un titolo che può essere affrontato in coop, Tsujimoto non vuole che si crei un divario troppo ampio tra i giocatori in una stessa sessione. Volete qualche arma leggendaria o roba simile ? Guadagnatevela, non ci saranno scorciatoie questa volta.

Ormai è evidente che tanti sviluppatori e publisher stiano correndo ai ripari sul tema delle microtransazioni; la bufera scatenatasi con Star Wars Battlefront 2 a Novembre ha incentivato all’abbandono di queste forme di lucro che il pubblico trova davvero fastidiose. Anche CD Project Red ha fatto un annuncio simile diversi mesi fa.

Attenzione però, il titolo non sarà completamente privo di microtransazioni, si potranno comunque acquistare alcuni oggetti che modificheranno solamente l’aspetto estetico dei vostri personaggi.

Manca veramente poco all’arrivo di Monster Hunter World nei negozi (puoi prenotare la tua copia in offerta qui). Preparate le vostre armi per il 26 Gennaio, una nuova stagione di caccia sta per cominciare !

Fonte



Ciao, sono Alessandro "Alex" Mastroeni. Le mie più grandi passioni sono: la musica, la scienza, il cinema, i libri, gli anime e i videogiochi. Mi piace scrivere dei miei argomenti preferiti.