Pachter: “Fiducioso su Xbox nonostante Scalebound, Switch costa troppo”

pachter videogiochi
Di Andrea "Geo" Peroni
15 gennaio 2017

La settimana appena conclusasi ha visto due temi caldissimi. Il primo è ovviamente la presentazione ufficiale di Nintendo Switch, con tanto di prezzo e line up per il 2017, console sicuramente interessante ma della quale abbiamo ancora alcuni dubbi legati soprattutto sul suo debutto, come vi abbiamo raccontato. La seconda notizia è ormai un ricordo lontano per tutti i videogiocatori che vogliono dimenticarla al più presto a passare oltre: la cancellazione di Scalebound.

Scalebound-drago

Una notizia decisamente scioccante sia per i fan, che attendevano ormai da diversi anni questa interessantissima esclusiva Microsoft, sia per Microsoft e Platinum Games, entrambi amareggiati dalla brusca decisione. Sebbene alcuni esperti del settore abbiano espresso dubbi sull’efficacia dell’attuale line up di Xbox One, che si vede privata della sua esclusiva indubbiamente più forte, Michael Pachter si è detto oggi fiducioso del futuro della console di casa Microsoft, nonostante la rinuncia a Scalebound.

La cancellazione di Scalebound è stata una sfortuna, ma Microsoft ha lanciato Gears of War 4 e Forza Horizon 3 in autunno, e hanno offerto anche tanti altri contenuti. Io sono sicuro che vedremo molte esclusive e titoli third party per supportare Scorpio.

nintendo-switch-port

Per non farsi mancare nulla, Pachter ha parlato anche dell’ormai imminente Nintendo Switch, che uscirà il prossimo 3 marzo in tutto il mondo. Nonostante una presentazione che ha dimostrato al mondo alcune ottime esclusive in arrivo, come Splatoon 2 e Super Mario Odyssey oltre ovviamente a The Legend of Zelda: Breath of the Wild, l’analista ha espresso forti dubbi sul prezzo della console, troppo alto secondo lui per poter entrare in diretta concorrenza con Sony e Microsoft.

Switch costerà molto di più di quanto mi aspettavo. Sarebbe stata una console incredibile a 200 dollari, anche competitiva a 250 $, ma a 300 dollari è una mossa che mi sembra molto rischiosa perché anche le altre console casalinghe costano così. I fan Nintendo la acquisteranno, ma per molti rimarrà una seconda console.

Dubbi, a dire il vero, espressi da moltissime persone, anche da noi come vi abbiamo riportato ieri. Chi avrà ragione? Switch riuscirà a sorprendere nonostante il pessimismo di molti?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.