Phil Spencer – Realtà virtuale e mercato delle console

scorpio
Di Mauro "Ryuk" Barone
1 novembre 2016

Phil Spencer si è espresso sulle realtà virtuali presenti nel mondo videoludico e sul piano di mercato che la Microsoft vuole attuare.

Il leader di Xbox, in un intervista rilasciata a Stevivor, afferma di aver provato tutte le nuove periferiche di realtà virtuale, tra cui Playstation VR, Oclusus Rift e HTC Vive. Spencer si è detto entusiasta della novità approdata da poco sul mercato, tuttavia sostiene che gli sviluppatori debbano trovare ancora quella svolta che gli permetta di rendere ancora più unici i VR. C’è ancora molto da lavorare, sia sui dispositivi che sui giochi, che secondo il capo di Xbox sembrano ancora delle demo. Spencer ha infine affermato che Xbox Scorpio supporterà la realtà virtuale, dato che è stata progettata per usufruire di questa tecnologia.

Riguardo il piano di mercato di Microsoft, Spencer è convinto che l’azienda non abbia bisogno di dover rilasciare nuove Xbox ogni due anni.

È difficile dire ora se i fruitori dovranno o meno acquistare nuove console in tempi più stretti, e sinceramente non ho intenzione di proporre una Xbox ogni due anni, non ci aiuterebbe nemmeno.

Il miglior cliente è colui che compra l’Xbox originale e tutti i giochi. Questo è l’utente migliore, finanziariamente parlando. Non ho bisogno di farti comprare la console più recente proponendola ogni due anni per invogliare gli interessati ad acquistarla.

Al momento non so cosa verrà dopo Scorpio. Non voglio trasformare le console nel mercato delle schede video in cui molto spesso Nvidia o AMD propongono una nuova GPU e se voglio delle performance leggermente migliori sono obbligato ad acquistarle. Per le console è diverso, bisogna raggiungere delle specifiche che vadano a creare un equilibrio in termini di ecosistema tra videogiochi e televisione.

Fonte 

Fonte 2



Studente di Scienze della Comunicazione, grande appassionato di sport e videogiochi, in particolar modo degli sparatutto. Con Call of Duty: Modern Warfare 2 è stato amore a prima vista, da allora ama divertirsi con CoD ogni anno, sin dal quarto capitolo della saga. Negli anni ha imparato ad apprezzare giochi di vario genere, come Kingdom Hearts, Bioschock, Gran Theft Auto, Assasin's Creed e tanti altri titoli. Ama tenersi informato sul mondo tecnologico, videoludico e sportivo.