Pokémon Prism continua a vivere grazie a una hack ROM

pokemon prism
Di Marco "Chuck" Zanolini
30 dicembre 2016

A pochi giorni dalla chiusura di Pokémon Prism, progetto fan-made sviluppato da Koolboyman che doveva uscire sotto le feste natalizie, qualcosa sembra essersi mosso sul Web.

Dopo essere stato bloccato su richiesta di Nintendo, Pokémon Prism trapela in rete grazie a un gruppo di hacker che è riuscito a mettere le mani sopra la ROM prima che venisse rimossa definitivamente dal Web. “Siamo un gruppo di persone interessate a vedere questa hack ROM continuare a vivere. Questo progetto è cresciuto tantissimo riscuotendo molta popolarità, e la lettera di Nintendo ci ha fatto fare questo passo importante.” Queste le parole che hanno utilizzato per descriversi, sottolineando inoltre che non hanno alcun tipo di legame con lo sviluppatore.

Sicuramente c’era da aspettarsi che qualcuno tentasse un’azione di salvataggio del genere. Sebbene Nintendo abbia richiesto l’annullamento dello sviluppo, pare proprio che il gioco, almeno per il momento, continuerà a vivere per la felicità di tutti gli appassionati, dopo un lungo travaglio durato ben otto anni.

Fonte



Ha studiato Architettura e Grafica Pubblicitaria. Appassionato accanito di videogame, ma anche di arte, disegno, anime, manga, viaggio, tecnologia, fotografia, calcio, palestra e chi più ne ha più ne metta. Adora quasi tutte le tipologie di gioco ma predilige gli FPS e i giochi di guida. Non ha un titolo preferito, ma a colpirlo è stato fin da subito "Metal Gear Solid". Da lì Hideo Kojima è diventato il suo idolo.