I pro gamer stanno aiutando a sviluppare COD: Infinite Warfare

Call of Duty Infinite Warfare
Di Marco "Bounty" Di Prospero
18 maggio 2016

Dopo l’annuncio poco felice di Call of Duty: Infinite Warfare su Youtube, Infinity Ward ha ben pensato di chiedere aiuto ai Pro Gamer di COD, soprattutto per quanto riguarda la parte multiplayer del gioco.

Infatti, Jay Puryear, Director of Brand Development presso Treyarch ha dichiarato che Infinity Ward sta lavorando insieme ai Pro Gramer, i quali hanno già avuto modo di osservare da vicino il titolo.

I Pro Gamer giocano a livelli altissimi. Conoscono ogni punto in cui gli avversari spawnano durante una partita e, per questo motivo, possono esserci di grande aiuto per decidere i punti di spawn dei nemici. Oltre a ciò, ci torneranno molto utili anche per quanto riguarda il bilanciamento delle armi” ha poi proseguito Puryear.

Call of Duty Infinite Warfare

Un tempo non avremmo mai pensato che i videogiocatori stessi sarebbero entrati all’interno dello sviluppo di un gioco ma, come ben sappiamo, i tempi cambiano. Questo fenomeno è dovuto in gran parte anche al successo dell’ESWC 2016 di Parigi, a cui anche noi di Uagna abbiamo partecipato che permette a Pro Gamer e sviluppatori di dialogare e scambiare idee.

Fonte

 



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.