Rainbow Six: Siege – In arrivo 3 nuovi operatori e 2 mappe inedite

Di Andrea "Geo" Peroni
20 novembre 2017

Con la live streaming di ieri sera, Ubisoft ha annunciato l’Anno 3 di Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege, stagione che si preannuncia ricchissima di contenuti e con tante novità. Di seguito potete leggere il comunicato stampa ufficiale, e in calce all’articolo trovate anche il nostro video realizzato per raccontarvi i nuovi Operatori, tra cui troviamo anche due personaggi tutti italiani.

Dopo aver nominato i finlandesi ENCE campioni nella finale della Pro League della Stagione 3 di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, che si è svolta a San Paolo dal 17 al 19 novembre, Ubisoft ha annunciato l’Anno 3 di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, che offrirà tanti nuovi contenuti e sfide emozionanti a tutti gli appassionati.

L’Anno 3 sarà suddiviso in quattro stagioni che includeranno:

  • 8 nuovi operatori delle migliori unità antiterroristiche al mondo.
  • 2 nuove mappe ambientate in Italia e Marocco.
  • 1 mappa esistente completamente rinnovata, grazie a una nuova progettazione e direzione artistica.

L’Anno 3 inizierà con l’Operazione Chimera. Due operatori di questa stagione sono specializzati in situazioni ad alto rischio biologico e durante quattro settimane dovranno affrontare una grande minaccia in quello che sarà il primo vero evento in cooperativa del gioco, chiamato Outbreak. Questo evento sarà giocabile per 4 settimane gratuitamente dai possessori di Rainbow Six Siege. Inoltre, includerà una raccolta esclusiva di elementi cosmetici, che saranno disponibili solo durante l’evento.

L’annuncio completo dell’Operazione Chimera e dell’evento Outbreak si terrà a Montreal in occasione del Six Invitational 2018. Presto saranno disponibili maggiori informazioni sull’Anno 3.

Dal 12 dicembre, sarà acquistabile il Season Pass dell’Anno 3. Prima di allora, i giocatori avranno un’ultima occasione di acquistare il Season Pass dell’Anno 2, che include non solo 8 operatori (Mira, Jackal, Ying, Lesion, Ela, Dokkaebi, Vigil e Zofia), ma anche una serie di oggetti esclusivi per la personalizzazione.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.