Secondo DFC Microsoft abbandonerà il settore gaming entro pochi anni

microsoft
Di Andrea "Geo" Peroni
22 giugno 2016

Gli annunci di Microsoft all’E3 sono stati tanti, dai titoli in arrivo al programma Xbox Play Anywhere, senza dimenticare naturalmente l’arrivo di Xbox One S e Project Scorpio. Un annuncio che non è stato ben visto dagli analisti di DFC, che hanno parlato della troppa fretta di Microsoft di parlare di Scorpio e anche del fatto che, secondo le loro analisi, il colosso di Redmond non potrà fare altro che abbandonare il settore dei videogiochi nel giro di pochi anni.

Come riporta DFC, infatti, gli analisti hanno molte perplessità sulle attuali politiche della società di Bill Gates:

Il prezzo di Xbox One è ottimo, la versione Slim è molto bella ma tutti i nuovi giochi Microsoft usciranno anche su PC, quindi per quale motivo un giocatore dovrebbe puntare su una console adesso? Basterebbe upgradare il proprio PC per essere al passo. E poi, se volesse puntarci, aspetterebbe quasi certamente l’arrivo di Scorpio il prossimo anno. E’ una situazione confusionaria che potrebbe aprire le porte a Sony e anche a Nintendo con NX. Il nostro dubbio è se effettivamente Microsoft avrà ancora una divisione videogiochi quando uscirà Scorpio. […] Il valore del brand Xbox continua a cambiare, e la maggior parte delle entrate dell’azienda oggi sono legate a Windows 10.

Uno scenario forse apocalittico quello delineato da DFC, ma cosa ne pensate voi?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.