Sega ha subito un calo qualitativo, ma vuole riscattarsi

uagna sonic
Di Marco "Rubo" Rubin
15 settembre 2016

Jurgen Post, il capo di Sega Europe, in una recente intervista pubblicata da MCVUK, ha ammesso che la compagnia ha subito un certo calo qualitativo.

Secondo Jurgen, il calo sarebbe iniziato con l’uscita della Wii e del Nintendo DS, quando la compagnia ha deciso di dedicarsi più sulla quantità di giochi prodotti che della qualità.

Eravamo un po’ troppo importunisti, abbiamo firmato molti titoli e fatto cose che non erano necessariamente positive. C’è stato un tempo in cui si potevano vendere un sacco di titoli, ad esempio sulla Wii, ma quel mercato è andato. Oggi, se si vuole sopravvivere, è necessario concentrarsi sulla qualità. Vogliamo creare dei giochi che siano molto buoni e che siano duraturi.

I prossimi titoli annunciati sono i due Sonic, Total War, Football Manager e altri come Yakuza, Valkyria Chronicles e Company of Heroes. Speriamo che Sega mantenga la promessa e torni a creare grandi titoli.

Fonte



Entra nel mondo dei videogiochi in tenera età con Pokémon Argento per Game Boy Color e Kingdom Hearts. Appassionato di videogiochi, informatica, anime e manga, adora tenersi aggiornato sulle ultime novità tecnologiche.