Manca una settimana a Wildlands, il documentario legato al videogioco

ghost recon wildlands
Di Diego "Lanzia" Savoia
28 febbraio 2017

Vi avevamo già parlato di come Ubisoft fosse al lavoro su Wildlands, il documentario legato al videogioco Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands. Nella giornata di oggi il publisher ci ha voluto ricordare che manca una settimana al lancio del cortometraggio, che verrà reso disponibile dal 6 Marzo, un giorno prima rispetto all’uscita del videogioco. Il filmato ci permetterà di approfondire il tema del narcotraffico in Sud America e della lunga battaglia per sconfiggerlo. Wildlands sarà disponibile a partire da lunedì su varie piattaforme digitali quali iTunes, Google Play e Vimeo, e rappresenta uno sguardo sulle tematiche che hanno contribuito alla creazione del videogioco.

Il lungometraggio esplora le storie reali di alcuni personaggi chiave che hanno caratterizzato la guerra al narcotraffico negli ultimi trent’anni. Gli spettatori accompagneranno Rusty Young, autore del bestseller del New York Times, Marching Powder, mentre incontra le persone che sono state coinvolte nella nascita del mercato della cocaina in Sud America. Viaggiando dalla Bolivia fino agli Stati Uniti, il narratore ascolterà i racconti affascinanti di personaggi di entrambi gli schieramenti, dai coltivatori di coca, arrivando, attraverso la catena di approvvigionamento della droga, ai soldati delle Forze speciali impegnati a reprimere il fenomeno, il tutto per offrire una panoramica realistica del traffico e della produzione di droga nel Sud America.

Sviluppato in collaborazione con Chief Productions, Wildlands include i racconti di alcune delle voci più influenti di questo scenario. Per la prima volta, tutti questi personaggi vengono riuniti insieme per offrire una prospettiva più ampia su una crisi globale. Bolivia, Colombia e America del Nord formano lo scenario di questa storia complessa, caratterizzato dalla battaglia tra forze dell’ordine e organizzazioni criminali desiderose di monopolizzare un mercato illegale da miliardi di dollari.

Locandina Documentario Wildlands

Il regista Colin Offland ha descritto la fase di raccolta di tutto il materiale come coinvolgente e intensa; “Abbiamo parlato con persone che conoscono il narcotraffico meglio di chiunque altro, personaggi unici di entrambi gli schieramenti, che hanno definito la famigerata immagine di questo continente. La guerra al narcotraffico è complessa e offriremo agli spettatori un punto di vista inedito sulle persone che hanno plasmato questo scenario, consentendo loro di comprendere meglio un problema globale che riguarda tutti.”

Wildlands introduce le coinvolgenti, incredibili e spesso devastanti storie della vita di alcuni personaggi, tra cui George Jung: l’uomo conosciuto per aver portato la cocaina nell’America del Nord. George Jung è stato uno dei principali protagonisti del narcotraffico negli anni ’70 e ’80 ed è stato reso immortale da Johnny Depp nel film “Blow”. Adam Newbold: come ex Navy SEAL con più di 20 anni d’esperienza di combattimento, Adam ha operato in tutto il Sud America. Tomas McFadden: narcotrafficante pentito e protagonista di “Marching Powder”, ha svelato i trucchi di questo commercio, che l’ha visto diventare un trafficante molto attivo, fino al giorno in cui è stato arrestato con 5 kg di cocaina all’aeroporto di La Paz, cosa che gli ha procurato una lunga permanenza nel famigerato carcere di San Pedro.

Accanto a questi personaggi, Wildlands presenta trafficanti, contrabbandieri, riciclatori di denaro sporco, informatori e membri delle forze dell’ordine che hanno plasmato quel puzzle complesso formato dal mondo criminale legato a questa fiorente industria e da coloro che cercano di fermarlo.

Geoffroy Sardin, Vicepresidente senior Vendite e Marketing di Ubisoft ha dichiarato, Wildlands è una rappresentazione che stimola a riflettere su questa problematica molto complessa. L’argomento ha suscitato un enorme interesse a livello globale e crediamo che, accompagnando Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, ci consentirà di portare i giocatori e gli spettatori di Wildlands in un viaggio alla scoperta di un tema che continua ad appassionare e affascinare un pubblico mondiale, grazie anche a tre delle più grandi piattaforme digitali: iTunes, Google Play e Vimeo.”



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.