Star Wars: Battlefront II – In arrivo modifiche alle lootbox a pagamento

star wars
Di Andrea "Geo" Peroni
1 novembre 2017

Nel corso della prova della beta di Star Wars: Battlefront II, ormai risalente al mese scorso, anche noi avevamo espresso dubbi riguardo le casse premio ottenibili tramite crediti in-game e microtransazioni. Secondo alcuni esperti del settore, e anche semplici giocatori, il sistema  creato da DICE ed EA era pericolosamente pay-to-win, rischiando di rovinare l’esperienza di gioco a chi non ha intenzione o possibilità di utilizzare soldi reali per tentare la fortuna.

La risposta di DICE ed Electronic Arts non si è fatta attendere, e oggi infatti il colosso americano ha annunciato modifiche al sistema delle lootbox che verranno applicate nel gioco già a partire dal Day One fissato per il 17 novembre. I cambiamenti includono le seguenti implementazioni:

    • Le Carte Stellari Epiche, il più alto bonus delle Carte Stellari al lancio del gioco, sono state rimosse dai forzieri, e saranno disponibili solamente tramite crafting (questo non include le Carte Epiche disponibili grazie a pre-order o edizioni speciali del gioco)
    • Ora avrete bisogno di raggiungere un certo livello per migliorare le proprie Carte Stellari
    • Alcune armi potranno sì essere trovate nei forzieri, ma saranno bloccate fino a che non completerete determinati obiettivi in gioco
    • Armi e oggetti specifici per ogni classe possono essere ottenuti anche semplicemente giocando
  • Cosa ne pensate di questi cambiamenti?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.