Tante nuove informazioni su Mass Effect: Andromeda

uagna mass effect
Di Mauro "Ryuk" Barone
8 novembre 2016

Ieri, 7 novembre, è stato pubblicato il nuovo trailer di Mass Effect: Andromeda. Poche ore fa, un insider di NeoGaf ha rivelato diversi dettagli riguardanti il nuovo titolo BioWare, elencati di seguito.

Gameplay

Poteri selezionabili tramite tasti per l’utilizzo rapido (la pausa tattica è presente, tuttavia non fondamentale).

  • Sistema di coperture dinamico, come troviamo in The Last of Us.
  • Stessa struttura da shooter basato sulle coperture, cercando di spingere il giocatore a muoversi di più sul campo di battaglia.
  • Il jetpack permette diversi movimenti in più, tra cui il dash in avanti al posto della capriola.
  • Ambienti tortuosi in cui gli scontri a fuoco sono meno prevedibili.
  • Impressioni positive da Game Informer che ha testato il gioco.
  • Si possono mettere in coda abilità, attacchi e azioni di squadra.
  • Classi non disponibili, ma sono a disposizione tutte le abilità per miscelare diverse caratteristiche.
  • Varietà nei combattimenti senza limitare sin dall’inizio il giocatore.
  • Spendendo punti esperienza è possibile specializzarsi in certe categorie e sbloccare bonus per il vostro stile di gioco.
  • Presenti dei profili che si basano su queste specializzazioni.
  • Un elemento della narrazione permetterà ai giocatori il respec delle abilità. Sarà possibile provare diverse skill.
  • Presente una customizzazione dell’armatura più dettagliata rispetto alla trilogia originale.
  • Tornano molte armi, ma anche novità per il combattimento melee come spade e martelli.

Nemici, ambienti e crafting

  • I Kett sono i nemici principali.
  • Attenzione focalizzata sull’incontrare per la prima volta una specie aliena.
  • Esplorazione dei pianeti anche in profondità.
  • Pianeti opzionali e un hub principale da cui scegliere.
  • Il nuovo Mako è il Nomad. Più veloce e manovrabile ma senza armi. Può essere modificato per renderlo più veloce o per cambiarne l’aspetto.
  • Punti di interesse sui pianeti: combattimenti, puzzle, elementi narrativi e altro.
  • Elaaden è uno dei pianeti esplorabili. Estremamente caldo e senza acqua.
  • Su ogni pianeta uno degli obiettivi sarà quello di formare degli avamposti, basi che permettono di cambiare loadout o di effettuare dei viaggi veloci.
  • I pianeti presentano diverse pericolosità, come pozze di acido, temperatura, effetti climatici e altri elementi che causano morte.
  • La maggior parte dei pianeti possiede almeno una grande base nemica.
  • Certi pianeti potrebbero avere “super boss” troppo difficili da sconfiggere inizialmente.
  • Ryder può scannerizzare alcuni elementi dei pianeti e scoprire nuove tecnologie per ottenere degli schemi per la creazione di armi e armature, tipi di munizione, modifiche per le armi e altri oggetti.
  • La narrazione vi porterà su diversi pianeti.
  • Peebee è un Asari già mostrata nei video. È intelligente e non si preoccupa troppo delle norme sociali.
  • Liam: ex agente di polizia che ha un atteggiamento spensierato.
  • Presenti molte più relazioni e interazioni rispetto ai precedenti titoli BioWare.
  • Il nostro gemello non parteciperà alle battaglie ma potremo interagire con lui/lei.
  • Relazioni più complesse, non solo rapporti sessuali.Compagni di squadra e relazioni
  • Caricamenti assenti spostandosi al suo interno.
  • Presenti microtransazioni non invasive.

Multiplayer

  • Nel multiplayer si combatte al fianco dell’Apex Force, un team speciale.
  • Nemici diversi, tattiche diverse.
  • Giocare al multiplayer porta a dei vantaggi nel singleplayer ma non ha effetti sul finale.

Storia

  • Torna la mappa galattica più immersiva, la sensazione di viaggio è più realistica così come l’atterraggio sui pianeti.
  • Sviluppato in modo migliore a Mass Effect 3.
  • Non c’è il sistema Esemplare/Rinnegato.
  • L’obiettivo è quello di avere più sfumature di grigio e dare maggiori opportunità di esprimersi ai giocatori.
  • Libera possibilità di scelta, non vi è un giusto o un sbagliato. Totale libertà delle scelta con conseguente pro e contro.
  • Possibilità di sviluppare dei sequel.
  • New Game+ permette anche di modificare il sesso del protagonista.
  • Finali multipli? BioWare non si esprime in dettaglio: “è una sorpresa. Sarà diverso dalla trilogia originale”.

Fonte



Studente di Scienze della Comunicazione, grande appassionato di sport e videogiochi, in particolar modo degli sparatutto. Con Call of Duty: Modern Warfare 2 è stato amore a prima vista, da allora ama divertirsi con CoD ogni anno, sin dal quarto capitolo della saga. Negli anni ha imparato ad apprezzare giochi di vario genere, come Kingdom Hearts, Bioschock, Gran Theft Auto, Assasin's Creed e tanti altri titoli. Ama tenersi informato sul mondo tecnologico, videoludico e sportivo.