The Elder Scrolls VI? Manca ancora tantissimo tempo secondo Hines

Di Andrea "Geo" Peroni
26 ottobre 2018

Contro la sua politica, Bethesda all’E3 di quest’anno ha svelato alcune carte in tavola davvero interessanti, ma per le quali l’attesa durerà ancora parecchio. La prima è Starfield, la nuova IP fantascientifica che si prospetta come il primo progetto next-gen del colosso e una rivoluzione per il gaming. La seconda è, naturalmente, The Elder Scrolls VI.

Il sesto capitolo di una delle saghe GDR più importanti della storia è atteso dai fan da moltissimi anni. Il quinto capitolo, Skyrim, è datato 2012, e a sei anni di distanza ancora non abbiamo notizie certe sulla finestra di lancio dell’attesissimo gioco.

Quest’oggi Pete Hines di Bethesda ha voluto “rassicurare”, per così dire, i suoi fan circa lo stato dei lavori di The Elder Scrolls VI. Lo sviluppo sta naturalmente continuando, ma Bethesda non vuole assolutamente accelerare i empi né fare pressioni sui team al lavoro. La sua uscita, dunque, è ancora lontanissima.

Le parole di Hines suonano un po’ come una volontà di tranquillizzare i fan, che non possono in alcun modo attendersi TES 6 entro il 2020. La politica di Bethesda, infatti, non è quella di molti altri publisher che esigono un tripla-A all’anno, e da qui l’attesa che si protrarrà a tempo indeterminato:

[TES VI] è grande e ambizioso, ma la cosa più importante è che il tempo che trascorrerà tra l’uscita delle produzioni non è cambiato solamente perché abbiamo parlato di due grandi giochi dopo Fallout 76. Faccio davvero fatica a controllare le aspettative dei fan. Non è un processo del tipo “Fallout 76 quest’anno, Starfield il prossimo anno, e TES 6 quello dopo. La timeline di produzione non è differente dal solito.

Sebbene manchi poco a Fallout 76, dunque, Starfield non arriverà nel 2019, e il nuovo TES sicuramente non arriverà prima del 2021. L’attesa è ancora tanta, non ci resta che metterci l’anima in pace.

Quest’anno, comunque, i fan potranno giocare a The Elder Scrolls: Blades, uno spin-off mobile della serie in arrivo entro la fine del 2018. Siete interessati a TES Blades?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.