Il TIME stila la top 10 dei migliori videogiochi dell’anno

uagna videogame
Di Stefano "Elymbo" Eliseo
29 novembre 2016

Time, il noto settimanale di informazione statunitense, ha appena pubblicato la sua top ten dei migliori videogiochi dell’anno.

Nella classifica figurano ben sei titoli indie su dieci, una vera rarità per questo tipo di classifiche. Al primo posto troviamo The Witness, l’ultima fatica dello sviluppatore visionario Jonathan Blow, seguito da Uncharted 4 e Inside.

Gli unici altri tre titoli Tripla A presenti in classifica sono Dragon Quest Builders, Battlefield 1 e, inaspettatamente, No Man’s Sky: a quanto pare le aspre critiche mosse dall’utenza non hanno influenzato la scelta del settimanale.

A confermare la non canonicità della classifica, si possono osservare alcuni titoli che hanno ottenuto un punteggio relativamente basso dall’utenza (in questo caso su Steam).

Di seguito la classifica completa:

1) The Witness
2) Uncharted 4
3) Inside
4) Tharsis
5) Burly Men At Sea
6) Dragon Quest Builders
7) Crashlands
8) Virginia
9) Battlefield 1
10) No Man’s Sky

Fonte



Si avvicina al medium videoludico grazie a uno scheletro piuttosto goffo, Sir Daniel Fortesque, protagonista di un certo Medievil. Tuttavia ai tempi è ancora troppo piccolo per comprendere quello che stava giocando e il mondo che lo circondava (oggi si illude che la situazione sia migliorata). Da quel momento la passione per i videogiochi lo prende e non lo lascia più. Per ora è un PC Gamer accanito ma non disdegnerebbe un ritorno su console. Ama tutto ciò che è inerente all'arte della narrazione. Half-Life, Fallout e Metro uber alles.