Ubisoft racconta il grande successo del Six Major Paris di Rainbow Six

Di Andrea "Geo" Peroni
21 agosto 2018

Ubisoft ha annunciato che il Six Major Paris, il più grande evento esport di Tom Clancy’s Rainbow Six mai organizzato in Europa, ha consacrato il torneo Six Major come un nuovo elettrizzante appuntamento per la fiorente scena competitiva del titolo. Tutto questo grazie a match epici e annunci chiave.

Il Six Major Paris è stato l’esempio perfetto delle recenti evoluzioni nella scena esport di Tom Clancy’s Rainbow Six: ha mostrato la sua maturità con l’arrivo di nuove e prestigiose organizzazioni, come G2 Esports o Team Secret, e un livello generalmente più alto nelle quattro regioni della Pro League che si sono confrontate, anche se le regioni storiche (Europa e Nord America) hanno fatto tesoro della propria esperienza assicurandosi il posto alle semifinali. Il Six Major Paris è stato trasmesso in 13 lingue su 57 diversi canali streaming, attirando più di 2000 fan dalla Francia e non solo al Paris Expo – Porte de Versailles.

Il Paris Major si è concluso con una drammatica ripetizione della finale del Six Invitational 2018, che ha visto G2 Esports (che prima gareggiava col nome PENTA Sports) riconfermare il proprio status di Campione del Mondo con un’incontestabile vittoria per 3-0 (6-2, 6-2 6-2), e aggiungere la riga “Major Champions” al già lungo curriculum. Il team europeo, guidato dal capitano “Fabian” Hällsten e con la convincente nuova recluta Juhani “Kantoraketti” Toivonen, ha annientato quella che viene considerata la migliore squadra nordamericana, gli Evil Geniuses.

Il Six Major Paris ha riunito i sedici migliori team di Tom Clancy’s Rainbow Six, che sono giunti da tutto il mondo per aggiudicarsi il premio di 350.000$.

Il Six Major Paris ha anche fatto da cornice ad annunci chiave per i fan di Tom Clancy’s Rainbow Six. In particolare, nell’ambito del Pilot Program sono state annunciate le skin dei team, che permetteranno ai fan di supportare le loro squadre preferite grazie a questa iniziativa di condivisione dei ricavi proposta da Ubisoft. Le prime skin saranno disponibili con l’aggiornamento Grim Sky.

Il Test Server di Operazione Grim Sky è ora disponibile

Operazione Grim Sky è stata presentata definitivamente durante il Six Major Paris, con un incontro dedicato, subito prima della finalissima. Oltre a numerosi potenziamenti e update, l’aggiornamento presenterà la versione rivista dell’amata mappa Hereford, e due nuovi operatori: il difensore Clash e l’attaccante Maverick,.

Il Test Server di Operazione Grim Sky è già aperto. Il Test Server è una versione alternativa di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, che permette ai giocatori di testare le nuove caratteristiche di gameplay prima che vengano implementate nel gioco principale. Dato che è un ambiente di prova, su questo server non viene garantita un’esperienza di gioco coerente. I giocatori sono invitati a segnalare i problemi che incontrano sul Test Server tramite la piattaforma R6 Fix. Il Test Server è solo per PC Windows.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.