Uncharted 5 possibile ma non sviluppato da Naughty Dog

uncharted nathan drake
Di Andrea "Geo" Peroni
4 aprile 2016

I lavori su Uncharted 4: Fine di un ladro sono terminati, il gioco è in fase di masterizzazione delle copie fisiche e il giorno del debutto, fissato al 10 maggio, si fa sempre più vicino. Ma Naughty Dog è da sempre una software house che guarda al futuro ben prima di attendere questo futuro, e dopo aver parlato proprio oggi di The Last of Us 2 (qui la notizia completa) i cagnacci di Sony sono stati interrogati riguardo il possibile Uncharted 5. Possibile, certo, ma che non verrà sicuramente sviluppato dalla software house americana.

Neil Druckmann di Naughty Dog, infatti, ha dichiarato che secondo gli sviluppatori non ci sarà nessun problema se Sony dovesse chiamare a raccolta un altro studio di sviluppo per un eventuale nuovo capitolo della saga Uncharted (cosa già successa, tra l’altro, con Uncharted: L’abisso d’oro per PS Vita sviluppato da Sony Bend). Druckmann chiude l’intervista dichiarando che comunque Uncharted 4 è concepito anche per essere un’ideale chiusura, quindi non sarebbe assolutamente necessario un quinto capitolo.

Naughty Dog sembra quindi concentrata pienamente su altri progetti, da The Last of Us 2 al possibile Jak & Daxter 4 rumoreggiato nelle settimane scorse. Prima di chiudere, vi ricordiamo che qui potete trovare la nostra anteprima e il gameplay provato di Uncharted 4 durante l’evento esclusivo di Sony a Milano.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.