OPERAZIONE 40 – Call of Duty – Black Ops

Di Filippo Giaccaglia
15 marzo 2011

OPERATION 40
Siete a Cuba. Dopo la FMV, una volta acquisito il controllo del personaggio, uccidete il poliziotto di fronte a voi con la pistola; subito dopo un compagno vi passerà un M16. Attendete che l’apertura della porta e uscite in strada, fate fuori i due nemici che scendono dall’auto della polizia in seguito all’incidente e procedete lungo la strada seguendo i vostri compagni, fatevi strada tra le auto della polizia che arrivano utilizzando il lanciagranate dell’M16. Al blocco stradale svoltate a sinistra e avanzate per poi entrare all’interno di un’auto: non potete fare altro che premere il tasto per accelerare finché lo schermo non diventerà bianco. Una volta che vi ritroverete nella foresta seguite Woods e agganciatevi alla corda per scivolare giù dalla rupe. Entrate nell’edificio. Eliminate in modo silenzioso la guardia vicino alla finestra: per farlo premete il tasto del melee mentre siete alle spalle di un nemico e questi verrà strangolato. Uscite quindi dalla porta principale e attendete il passaggio dell’esercito cubano, poi accodatevi a Woods fino a vedere un uomo correre su per le scale: uccidetelo e fate lo stesso con il suo compagno che sbuca dall’alto e con i due che vi sbucano di fronte. Salite quindi le scale e uccidete i soldati all’interno del magazzino, poi quelli sul sentiero sulla destra, poi raccogliete l’Intel dietro il lanciarazzi. Proseguite verso il cancello, salite le scale ed entrate in un’altra abitazione. Percorrete con cautela il corridoio a L, poiché è pieno di nemici dietro le barriere. Raggiungerete una porta insieme a Woods: la sequenza successiva, in cui fate strage dei tre uomini all’interno della stanza in fondo al corridoio, si svolgerà in slow motion. Raccogliete l’ RPK  dal tavolo e entrate nella porta successiva.
[frame_left src=”http://www.uagna.it/wp-content/uploads/2011/03/Castro-black-ops.jpg” href=”http://www.uagna.it/wp-content/uploads/2011/03/Castro-black-ops.jpg”]Colpo in testa a Fidel Castro[/frame_left]

Comparirà Fidel Castro, il quale si farà scudo con una donna: mirate alla testa e uccidetelo. Sarete costretti a uccidere anche la donna che cercherà di spararvi. Uscite sulla sinistra e seguite Woods sotto il portico, uccidendo i nemici. Assisterete alla scena di Bowman che scaglia un uomo giù dalla balconata, entrate nella stanza da cui è uscito e raccogliete l’Intel dal tavolo sulla sinistra. Fatevi strada lungo la hall, raggiungete il piano inferiore e da lì uscite nel cortile dove potete raccogliere il lanciarazzi. All’aperto avrà luogo una FMV. Aspettate l’arrivo di Carlos o altrimenti sparate, stando al riparo, ai bidoni di benzina e camion al centro della piazza. Dopo il campo di zucchero, calatevi giù dalla montagna e raggiungete l’hangar, al cui interno, salendo la scaletta sulla sinistra, troverete un Intel. Raggiungete il punto indicato, combattendo attraverso l’aeroporto e salite sull’aereo. Recuperate la mitragliatrice automatica M60 e fate piazza pulita dei nemici intorno a voi. Assisterete a una FMV; poiché la strada è ostruita, raggiungete la mitragliatrice anti-aerea e sgombrare il passaggio sparando sui camion per far sì che l’aereo possa decollare. Partirà un’altra FMV e terminerete il primo capitolo.
OPERAZIONE 40 (PARTE 1)

OPERAZIONE 40 (PARTE 2)

Speriamo di esservi stati utili.



Dicono che sono un sognatore e che dovrei pensare a crescere di più. Dicono che non avrò mai una famiglia e che non metterò mai la testa a posto. Ma io me ne frego. Sono contento di essere il bambino "grande" con una famiglia di 500 mila nipotini.

  • IlProfessorone

    finite tutte in veterano