Overwatch – Provata la Beta

Di Andrea "Ferrix" Ferrazza
30 ottobre 2015

Blizzard ha ormai ripreso a pieno ritmo la produzione di giochi, dopo anni di appannamento dove il solo prodotto realizzato è stato World of Warcraft.

L’azienda americana sta riconquistando vari mondi video ludici, ad esempio con giochi di carte come Hearthstone, MOBA con Heroes of the Storm e ora un FPS innovativo come Overwatch, che è da poco entrato in fase di BETA.

SOLITO FPS?

Overwatch si configura principalmente come un FPS, nella BETA si possono provare due modalità: Conquista e Trasporto. Nella prima bisognerà conquistare il punto A e il punto B entro un lasso di tempo, in caso contrario la vittoria viene assegnata alla squadra in difesa, la seconda modalità, molto più intrigante, è una specie di tiro alla fune, in cui una squadra deve “spingere” un carico fino alla base nemica, i difensori invece dovranno cercare di allontanare il carico.

Le squadre sono 6 Vs. 6, e lo stile di gioco risulta frenetico e veloce. Per quanto riguarda il gameplay bisogna dire che risulta ben fatto, movimenti fluidi, mirino ben calibrato e grafica ottimale, stile cartoon, alla quale la Blizzard ci ha ormai abituati. Bhè fin qui sembra il solito FPS, quello che ogni casa produce per arricchire il già vasto universo degli sparatutto, Blizzard invece ci mette del suo e lo innova aggiungendo degli elementi di RPG e un pizzico di MOBA. Per prima cosa il personaggio non sarà unico, ma non nel senso che potrete modificare l’estetica, no potrete modificare il ruolo. Infatti come ogni MOBA che si rispetti nel vostro team dovrete variare le abilità, avrete la possibilità di vestire i panni di un assaltatore, oppure di un difensore, di un supporto e di un tank.

La sinergia del gruppo è essenziale, se non avrete una squadra livellata e variegata sopperirete in pochissimo tempo, dovrete essere anche bravi a comunicare e decidere la strategia migliore in quel momento, infatti negli spawn della mappa avrete la possibilità di cambiare personaggio in base alle necessità della squadra.

overwatch-team-620

HAI DETTO RPG?

Come detto in questo gioco ci sono elementi dei classici giochi RPG, le categorie di personaggi sopra elencate (assalto, difesa, supporto, tank) sono composte da vari personaggi tutti differenti tra loro. Si può capire quindi come sia necessario provare tutte le classi e tutti i singoli personaggi all’interno per poter padroneggiare le diverse situazioni del gioco. Facendo un esempio negli assaltatori potrete trovare il soldato “classico” dotato di fucile automatico da lontano, oppure una soldatessa con doppia pistola, ma con abilità di velocità. Si ho parlato di abilità perché per ampliare ancora di più le varianti e la difficoltà ogni personaggio ha delle abilità uniche (attivabili) più una “Ultimate”, esse ovviamente sono collegate alla classe di appartenenza.

Al momento però non c’è modo di modificare o potenziare armi o abilità, non ci sono livelli per far aumentare il proprio personaggio. Nella BETA inoltre c’è la possibilità di giocare tutti i personaggi del roster, nel titolo finale invece crediamo ci sarà una rotazione gratuita, oppure un pacchetto di personaggi iniziali tutti sbloccati, con l’aggiunta di altri personaggi sbloccabili a pagamento, o mezzo eventuali punti in game.

INSOMMA GIOCO PERFETTO?

Assolutamente no, dovrete sudare moltissimo per abituarvi allo stile di gioco, dovrete passare molte ore a imparare le abilità dei singoli personaggi e le loro caratteristiche, per questo motivo il primo impatto con questo gioco potrebbe essere traumatico, o lo amate sin dall’inizio o lo disinstallate dopo poche partite. Inoltre se il gioco nella versione finale dovesse restare cosi rischia di risultare noioso dopo alcune partite, infatti senza la possibilità di potenziare migliorare o sbloccare qualcosa resta fine a se stesso.

overwatch-16

Arrivando quasi alla conclusione della nostra prova, bisogna dire che Overwatch va giocato assolutamente in gruppo, altrimenti rischiate di non riuscire ad organizzare le squadre perché tutti vogliono fare l’assaltatore, rischiate di difendere senza Tank, di conseguenza perderete moltissime partite SOLO perché non riuscirete a organizzare una squadra decente.

 

REQUISITI DI SISTEMA

Gioco che richiede un PC di fascia media anche solo per essere lanciato con i requisti minimi.

Requisiti Minimi (30fps):

  • Operating system: Windows Vista/7/ 8/10 64-bit (latest Service Pack)
  • Processor: Intel Core i3 or AMD Phenom™ X3 865
  • Video: NVIDIA GeForce GTX 460, ATI Radeon HD 4850, or Intel HD Graphics 4400
  • Memory: 768 MB VRAM, 4 GB System RAM
  • Storage: 7200 RPM with 5 GB available HD space

Requisiti Raccomandati (60 fps qualità media):

  • Operating system: Windows Vista/7/ 8/10 64-bit (latest Service Pack)
  • Processor: Intel Core i5 or AMD Phenom II X3, 2.8 GHz
  • Video: NVIDIA GeForce GTX 660 or ATI Radeon HD 7950
  • Memory: 2 GB VRAM, 6 GB System RAM
  • Storage: 7200 RPM with 5 GB available HD space

Data di uscita: DA DEFINIRE

Concludendo possiamo dire che questo gioco ha grandi potenzialità e può diventare un punto fermo nel mondo del PC gaming, serve però ancora tanto lavoro da parte di Blizzard, altrimenti, se dovesse restare cosi come è, c’è il rischio di avere un titolo divertente ed appagante solo al lancio, facendo diminuire drasticamente le persone che ci giocano nell’arco di pochissimo tempo.



Classe 90' sono cresciuto con i videogames e ho avuto la fortuna di crescere insieme all'evoluzione delle console. Ora studio psicologia e oltre ai videogames mi sono appassionato alla fotografia e ai viaggi. Nel tempo libero oltre a giocare amo guardare Film, serie tv e anime.