Pachter – “A chi importa cosa annuncerà Sony all’E3?”

uagna sony ps4
Di Marco "Bounty" Di Prospero
21 marzo 2016

Michael Pachter è uno dei più famosi analisti al centro del mondo videoludico, celebre per i suoi discorsi un pò coloriti che, nella maggior parte dei casi, scatenano discussioni all’interno del vasto mondo di internet. Ricorderete ad esempio l’attacco ai videogiochi troppo realistici, al fatto che questa non sarà l’ultima generazione di console e che PS5 e Xbox One arriveranno molto presto.

Bene, dopo un periodo di silenzio, l’analista è tornato a parlare e, questa volta ha preso di mira Sony e, in particolare, le conferenze che l’azienda nipponica ha svolto durante gli scorsi E3.

“Parleranno di The Last Guardian per la quindicesima volta? Uscirà? Abbiamo una data?.  Se doveste dare uno sguardo alle dieci delusioni più grandi dell’E3 probabilmente sarebbero tutti giochi presentati durante le conferenze Sony. Per delusioni non intendo dire qualcosa di necessariamente brutto che succede alla conferenza ma qualcosa che viene annunciato ma che poi non viene mai rilasciato”.

michael pachter

“Quindi, a chi importa cosa Sony annuncerà all’E3 di quest’anno?. Potrebbero anche far vedere The Last of Us 2 e dire che uscirà prima o poi”.

Queste le parole di Pachter che, come avrete avuto modo di notare, non ci è andato per niente leggero e ha attaccato pesantemente Sony. Probabilmente l’analista si riferische oltre che al continuo rinvio di The Last Guardian, anche a quello relativo ad Uncharted 4.

Fonte



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.