Patcher – I videogiochi non devono essere troppo realistici

pachter videogiochi
Di Marco "Bounty" Di Prospero
24 dicembre 2015

Michael Pachter è uno degli analisti più famosi all’interno del mondo videoludico, ampiamente conosciuto per le sue previsioni sempre un pò spinte e, delle volte, anche un pò bizzarre, come quella che vi stiamo per raccontare all’interno di questo articolo. In particolare, l’uomo ha dichiarato che i videogiochi non dovrebbero essere troppo realistici ma che, al contrario, dovrebbero essere un pò come un film pornografico.

I videogiochi sono come i film porno, okay? A tutti piace guardare video pornografici ma nessuno vuole vedere ogni singolo brufolo sulle chiappe degli attori. Vogliamo che le star dei film, sia pornografici che di altri generi, siano perfette e bellissime. quando si inizia a guardare qualcosa da una distanza troppo ravvicinata si inizia a notarne i difetti e la cosa diventa meno divertente. Quindi no, credo che la gente voglia giochi senza imperfezioni ma non troppo reali, perchè non è poi così divertente pensare di aver ucciso davvero qualcuno“.

patcher videogiochi

Una similutudine e un pensiero abbastanza discutibili da parte dell’analista, anche se in un certo senso, ha fatto capire quale è la sua idea sulla questione. E voi che ne pensate? Credete che i videogiochi non debbano essere troppo realistici?

Prima di concludere, vi ricordiamo che lo stesso Pachter ha dichiarato che quella di PS4, Xbox One e WiiU non sarà l’ultima generazione di console (clicca qui per maggiori informazioni).

Fonte



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.