PES 14 – Consigli sulla Master Online

Di Marco "Bounty" Di Prospero
9 ottobre 2013

Come ormai saprete, lo scorso 19 Settembre è stato rilasciato per Ps3, Xbox360 e PC Pro Evolution Soccer 2014 e noi di UAGNA lo abbiamo provato. In questo articolo vi daremo alcuni consigli su come affrontare la Master Online.

Dopo aver selezionato la Master Online, sarà possibile scegliere tra diversi campionati che varieranno per stile di gioco e per il costo dei giocatori.

Gli sviluppatori hanno inoltre deciso di rimuovere i contratti che dovevano essere rinnovati di volta in volta per permetterci di usare i nostri giocatori. Ad ogni partita conclusa, non verremo più ricompensati con i soldi, ma con dei punti, differenza che non cambia affatto il modo d’acquisto dei vari giocatori.

Inizieremo la nostra avventura con una squadra fittizia e con giocatori totalmente inventati. Per vincere sarà fondamentale il gioco di squadra, il solo giocatore non riuscirà mai a penetrare nella difesa avversaria senza l’apporto di almeno un compagno. Sarà necessario far girare la palla a centrocampo più volte fino a trovare il passaggio vincente che ci consentirà di lanciarsi in porta. Da non sottovalutare sono i cross in area che, in molti casi, potrebbero essere colti dalla testa del nostro attaccante, insaccando la palla dietro al portiere avversario.

PES2014_ball

Molto importante sarà anche la formazione che schiereremo in campo. Innanzitutto vi consigliamo di utilizzare una classica difesa a quattro, che vi consentirà di avere una maggiore sicurezza nelle retrovie. Una difesa a tre infatti, lascerà molti spazi liberi sulle fasce che potrebbero essere percorse da giocatori molto veloci mettendo fuori causa i nostri difensori.

Le formazioni che riteniamo migliori sono:

  • 4-4-2, classico schema che permette un grande equilibrio a centrocampo ma che, allo stesso tempo, permette facilmente di raggiungere la porta avversaria grazie ai due attaccanti;
  • 4-2-3-1, schema discretamente difensivo con il quale riusciremo a contenere l’avanzata dei giocatori avversari. I punti chiavi saranno i mediani che dovranno essere molto fisici in modo da spezzare l’azione avversaria e i centrocampisti laterali, che potranno percorrere l’intera fascia in cerca di un cross oppure liberare centralmente l’attaccante con un passaggio filtrante;
  • 4-3-3, schema offensivo che ci permetterà di arrivare al tiro molte volte grazie all’apporto di ben tre attaccanti. A centrocampo però saremo sfavoriti e sarà necessario far ritornare gli esterni d’attacco, così da poter dare una mano ai centrocampisti.

I giocatori da schierare, dovranno essere in forma a prescindere dal loro valore. Un giocatore con 75 e forma bassa renderà meno di un altro con 68 e forma eccellente. Oltre a questo dovremo tener conto dell’ Heart, cioè della motivazione di ogni calciatore. Un giocatore con forma eccellente, potrebbe anche non essere decisivo se avesse un livello di “Cuore” molto basso.

PES14italia

Tra gli acquisti più abbordabili da fare, vi consigliamo i seguenti:

  • Mudingayi, giocatore molto fisico capace di recuperare palla e di far ripartire immediatamente il contropiede
  • Nocerino, leggermente lento ma efficace come recupera palloni
  • Tshabalala, centrocampista laterale veloce in grado di mettere buoni cross all’interno dell’area e di dare inizio ai contropiede
  • Zaccardo, difensore non molto veloce ma efficace sulla palle alte grazie ad un buon colpo di testa
  • Manfredini, bravo sui colpi di testa e con un buon fisico
  • Lolo, difensore molto fisico che non lascerà spazio di movimento all’avversario
  • Santacroce, difensore veloce in grado di far ripartire l’azione con uno scatto
  • Konè, difensore completo che avrà quasi sempre la meglio sull’attaccante avversario
  • Antonini, terzino con una buona corsa e un buon passaggio
  • Okaka, attaccante veloce, fisico e con un buon tiro
  • Victor Montano, attaccante molto veloce e con un buon dribbling; la maggior parte delle volte seminerà letteralmente i difensori ma non sempre i suoi tiri saranno precisi
  • Emeghara, seconda punta o esterno con grande velocità e dribbling

Per quanto riguarda i portieri, non ce la siamo sentita di riportarvi quali siano i migliori in quanto tutti, hanno fatto almeno una volta papere veramente allucinanti. Ci auguriamo che attraverso la prossima patch, molti dei bug che affliggono la modalità online potranno essere risolti.

Rimanete con UAGNA per ricevere aggiornamenti, nel frattempo ci dedicheremo a scovare nuovi campioni da consigliarvi!

[button type=”link” link=”http://www.uagna.it/videogiochi/pro-evolution-soccer-2014-pes14-39461″]INDICE: PES 2014[/button]



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.