Potenzialità e limiti di Assassin’s Creed: Unity

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
22 giugno 2014

Assassin's-Creed-unity-luciTorniamo a fare il punto della situazione su due aspetti di Assassin’s Creed: Unity in quanto oggi vedremo le potenzialità (e quindi i relativi limiti) del nuovo titolo Ubisoft, titolo che uscirà il 28 ottobre 2014, per quanto riguarda la grafica e la modalità multigiocatore.
Innanzitutto Bruno Saint-André, level designer del gioco, è tornato a parlare della grafica partendo da ciò che è stato possibile ottimizzare in Assassin’s Creed Unity: la folla. È stato ribadito come Unity non sarà più un titolo giocatore-centrico, ma che ci si ritroverà all’interno di un ambiente credibile in cui “il mondo avanza anche senza di noi”, un po’ come nella vita reale. Per quanto riguarda le caratteristiche grafiche, si sta lavorando per far girare Assassin’s Creed Unity a 1080p e 60fps su entrambe le next-gen. Infine, per quanto riguarda la grafica, ha parlato di come l’idea di illuminazione sia stata modificata e migliorata all’interno del nuovo capitolo, modifiche possibili solo grazie alle nuove potenzialità offerte dalla next-gen.
Passando poi al multigiocatore, è arrivata una notizia bomba che farà storcere il naso a molti fan della serie. Durante l’E3 sono state tessute le lodi della nuova modalità cooperativa, modalità che consente ai giocatori di collaborare tra di loro per poter completare le varie missioni nel modo che più gli s’addice. Peccato però che dietro l’introduzione della modalità cooperativa si nascondesse l’eliminazione del multiplayer competitivo, modalità che seppur sviluppata in modo approssimativo aveva aggiunto numerose ore di gioco al titolo. Anche questa scelta ha comunque una valida motivazione, ossia la scelta di basare il gioco sulla cooperazione piuttosto che sul competitivo. Ecco spiegata quindi la comparsa di questa nuova modalità e la scomparsa dell’ormai affermato competitive. Detto ciò sembrerebbe logico pensare che questa non sia la nuova linea della serie Assassin’s Creed, ma che sia soltanto la scelta migliore per Unity. Dunque sembrerebbe verosimile aspettarsi ritorno del competitive nei prossimi capitoli.

Indice



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"