Ragazzo spende quasi 8.000 dollari su FIFA

Di Marco "Bounty" Di Prospero
11 gennaio 2016

Siamo ormai abituati a vedere sempre più giochi che, al loro interno, introducono delle micro-transazioni che permettono ai videogiocatori di ottenere oggetti in-game tramite moneta reale. A tal riguardo, un ragazzo di diciassette anni sembra aver speso ben 7.625,88 dollari su FIFA per l’acquisto di alcuni contenuti.

Tuttavia il ragazzo sembra non essere stato a conoscenza di questo fatto e, proprio per questo motivo, il padre ne ha preso le difese, dichiarando le seguenti parole: “Pensava che fosse una tassa una-tantum per il gioco. È solo un appassionato di gioco come me perché non ha mai creduto che ogni transazione venisse caricata sul conto. In casa mia non ci sarà più alcun sistema Xbox o qualche altra console”. Insomma, sembra che il diciassettenne non sapesse che ogni acquisto venisse segnata sul conto del padre i cui dati erano probabilmente salvati sulla console, come si è soliti fare quando si acquistano prodotti tramite gli store.

fifa 15

 

 

Purtroppo i soldi “persi” non sono recuperabili, come dichiarato dalla stessa Microsoft, che ha però promesso di svolgere delle indagini sugli acquisti effettuati.

Non è la prima volta che vengono spese cifre esorbitanti su FIFA: un altro ragazzo aveva infatti speso una cifra altrettanto alta per acquisti su FUT (clicca qui per maggiori informazioni sulla questione).



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.