Recensione Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 – Preparatevi a combattere

Di Marco "Bounty" Di Prospero
4 febbraio 2016

Solitamente, i giochi tratti da cinema o anime non sono degni di nota. Tuttavia, il titolo di cui stiamo per parlarvi, rappresenta un’eccezione a quanto detto poco sopra. Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4, quarto capitolo della serie realizzata da CyberConnect2 e distribuita da Bandai Namco è infatti un gioco che ha saputo sorprenderci, positivamente parlando. Una volta inserito il disco infatti, il video di presentazione ci ha fatto subito venire i brividi, aumentando la nostra voglia di giocare con Naruto e compagni. Cosa ci ha colpito di più? Bè scopritelo continuendo a leggere la nostra recensione.

Nota: La versione provata è quella per PS4

DOVE ERAVAMO RIMASTI?

La modalità storia di Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 ha inizio da dove si era fermata quella del capitolo precedente, ovvero dallo scontro tra Naruto e Tobi (che molti di voi conosceranno sotto altro nome), uno dei punti salienti della quarta grande guerra ninja.
naruto-milano-cover
In particolare, ad aiutare i neofiti o comunque chi non ricorda alcuni dettagli della trama, ci saranno moltissime scene d’intermezzo che vi permetteranno di rivivere molte scene dell’anime e di rinfrescare la vostra memoria anche se, tali scene, a lungo andare, spezzano il ritmo di gioco, a causa della loro lunghezza. Ogni capitolo della storia principale sarà diviso in vari episodi e, in alcuni casi, dovremo seguire due diverse “strade”, che ci racconteranno la storia da punti di vista differenti. Inoltre, eseguendo determinate mosse durante degli episodi, potrete sbloccare delle missioni segrete facoltative, che spiegheranno ulteriormente alcuni dettagli della storia. I combattimenti saranno divisi in quattro diversi tipi, che si differenzieranno per alcune variabili (come la presenza di più nemici o l’impossibilità di utilizzare tecniche supreme): boss, libera, di gruppo o drammatica. Giocare e seguire la storia è molto piacevole, forse grazie al fatto che, almeno nel videogioco, non assistiamo ai filler (episodi non tratti dal manga) che purtroppo stanno invadendo la serie animata.

IMPUGNATE I KUNAI, SIAMO IN GUERRA!

Il fulcro di Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 è inevitabilmente il sistema di combattimento che, come in ogni altro titolo della serie, fa della spettacolarità la sua forza. Le battaglie sono infatti strutturate in scontri composti da 6 combattenti divisi in due squadre (3vs3). Precisamente parlando, ogni squadrà potrà contare su un personaggio “principale” e su due combattenti che faranno da supporto. Tuttavia, nel corso dello scontro, avrete la possibilità di intercambiare i vostri personaggi e di conseguenza, il ninja che avevate scelto come principale potrà essere sostituito da uno di supporto (o viceversa). Così facendo, gli sviluppatori hanno contribuito ad aumentare la spettacolarità dei combattimenti, rendendoli molto più frenetici e imprevedibili. Come in ogni altro capitolo della saga, le combo base possono essere svolte con il tasto cerchio, mentre la ricarica del chakra con il triangolo. Ritorna anche la possibilità di utilizzare la tecnica della sostituzione, grazie alla quale un giocatore può schivare gli attacchi nemici. Una tecnica di cui si potrebbe abusare, ma che Cyberconnect2 ha limitato; è presente infatti una barra con delle tacchette che, una volta esaurite, non vi permetteranno più di schivare i colpi avversari, fino a quando non si caricheranno nuovamente.

009_1437139171

Ciò che però contribuisce a rendere i combattimenti epici, è senza dubbio l’utilizzo delle tecniche supreme di ogni personaggio, realizzate con animazioni veramente da capogiro. Vedere ad esempio Sasuke attivare il Susanoo e colpire l’avversario con delle lance di chakra ha veramente dell’incredibile. Come se non bastasse inoltre, a seconda dei tre personaggi scelti, si potrà scatenare una tecnica suprema di gruppo, dove le abilità dei lottatori si concateneranno tra di loro, dando vita ad una mossa devastante e unica nel suo genere. Se consideriamo che il roster è composto da più di 100 personaggi, considerando anche le variazioni degli stessi, ecco che le possibilità di accoppiare tre diversi combattenti sono praticamente infinite.
Fanno il loro ritorno inoltre i tanto amati Quick Time Events, soprattutto quando ci scontreremo con boss o nemici di un certo calibro. Ogni QTE riuscito ci consegnerà un determinato punteggio (rappresentato con delle stelle) che ci permetterà di sbloccare nuovi spezzoni della trama.

A CACCIA DI TESORI…NINJA

In ogni picchiaduro, il rischio è quello di avere combattimenti che, alla lunga, potrebbero diventare ripetitivi e scontati, andando a svolgere, più e più volte, le stesse mosse, senza dare incentivi al giocatore ad usarne di nuove. Gli sviluppatori sono però riusciti a superare anche questo problema, grazie ad un sistema di bonus che varia di partita in partita. Nella modalità storia infatti, prima di iniziare un nuovo combattimento, apparirà un menù che vi mostrerà le mosse da svolgere in battaglia per poter ottenere diversi “tesori ninja”, che potrete poi utilizzare nello store per acquistare diversi collezionabili. Così facendo, i giocatori saranno incentivati a mutare, di volta in volta, il loro stile di combattimento per poter ottenere le ricompense in questione.
Come detto, i tesori conquistati potranno poi essere convertiti per acquistare i collezionabili, come costumi alternativi, carte ninja da utilizzare online e molto altro ancora.

L’AVVENTURA COMINCIA ADESSO

Una volta aver terminato la modalità storia, potrete dare inizio alla modalità avventura, ambientata subito dopo gli eventi della storia principale (la modalità sarà sbloccabile fin da subito, ma per motivi di spoiler vi consigliamo di giocarla in un secondo momento).  Come da tradizione, in questa modalità potrete vestire i panni di Naruto e muovervi per la regione del fuoco, in cui dovrete affrontare le diverse missioni che vi saranno assegnate (primarie, secondarie e improvvise). In questa modalità, il gioco si trasforma in una sorta di open-world, in cui sarete liberi di girare per i diversi paesi, parlando con le persone dei villaggi per poter sbloccare nuove quest. Una modalità che contribuisce ad aumentare notevolmente la longevità del gioco, anche se le missioni, specialmente le secondarie, potrebbero risultare un pò troppo ripetitive.

boss_batle_FIX_1426494159
Da sottolineare inoltre, anche la presenza della modalità online, grazie alla quale potrete scontrarvi contro altri ninja virtuali. Avrete la possibilità di personalizzare il vostro biglietto da visita per rendervi unici e diversi da tutti gli altri giocatori. Durante la nostra prova abbiamo testato i server, che ci sono sembrati buoni. Tuttavia bisogna considerare che il gioco sarà disponibile al pubblico solo a partire dal 4 Febbraio 2015 e sarà allora che sapremo se il lavoro svolto sui server sarà o meno degno di nota.

PUNTI DI FORZA

  • Roster vastissimo
  • Combattimenti spettacolari e imprevedibili
  • Gameplay intuitivo e divertente
  • Scene d’intermezzo riprese dall’anime che spiegano gli eventi della storia…

PUNTI DEBOLI

  • …ma che in alcuni casi si dilungano troppo, con il rischio di spezzare il ritmo di gioco
  • Modalità avventura non sempre entusiasmante
  • Alcuni cali di frame nelle fasi più coincitate

recensioni_consigliato

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 è un titolo che i fan del manga e dell’anime non possono assolutamente farsi sfuggire, grazie ad un roster praticamente infinito e ad un gameplay semplice e intuitivo, che vi garantirà ore di divertimento e che vi permetterà di prendere parte a scontri epici e spettacolari. Tuttavia UNS4 è un gioco adatto anche a tutti coloro che cercano un picchiaduro accessibile, ben realizzato e in cui la spettacolarità la fa da padrona. Un gioco che in alcuni tratti rappresenta in modo migliore lo spirito del manga rispetto alla controparte animata.

 



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.