[Recensione] Street Fighter 30th Anniversary Collection – Raccolta definitiva

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
11 giugno 2018

Sono trascorsi trent’anni dall’arrivo della serie Street Fighter nel mondo video ludico, e in tutti questi anni questo brand è cresciuto a dismisura, diventando un fenomeno di culto che ha prodotto una valanga di contenuti: giochi, serie animata, film, crossover con altri universi, insomma chi è che non conosce Street Fighter ragazzi?
Il grande successo iniziò con il secondo capitolo della saga, Street Fighter II: The World Warrior, titolo in grado di gettare le basi per quello che divenne il genere picchiaduro 2D. Tutt’ora le sue meccaniche vengono sfruttate nei videogiochi contemporanei.

 Leggi le 10 cose che non sai sulla serie Street Fighter 

Pertanto Capcom ha voluto pubblicare una raccolta di 12 titoli per la saga di Street Fighter, intitolata Street Fighter 30th Anniversary Collection, che al proprio interno contiene le migliori conversioni dei cabinati arcade su console: Street Fighter, Street Fighter II, Street Fighter II Champion Edition, Street Fighter II Hyper Fighting, Super Street Fighter II, Super Street Fighter II Turbo, Street Fighter Alpha, Street Fighter Alpha 2, Street Fighter Alpha 3, Street Fighter III, Street Fighter III Double Impact e Street Fighter III Third Strike.

Versione provata: PlayStation 4

PUGNI PIXELLOSI

Trattandosi di conversioni di titoli da sala giochi, essi presentano pregi e difetti sia visivi che di gameplay, dell’epoca. Ovviamente i nostalgici di Street Fighter troveranno quella grafica pixellosa, impostando la risoluzione dello schermo in 4:3, settando inoltre filtri che simulano l’aspetto degli schermi degli arcade degli anni 90 e le TV a tubo catodico. Oppure vi è la possibilità di allungare lo schermo e mimare i 16:9 delle TV oggi, cosa che vi sconsigliamo vivamente, poiché l’immagine ne risulta snaturata.

Al Day One c’è stato un aggiornamento gratuito che ha aggiunto alla Collection la Modalità Allenamento e la Modalità Versus. La Modalità Versus sarà disponibile per tutti e 12 i titoli, mentre la Modalità Allenamento sarà disponibile solo per i 4 titoli che supportano l’online: 3rd Strike, Alpha 3, Street Fighter II Hyper Fighting e il Super Turbo.

La Modalità Allenamento includerà svariate opzioni di training che non erano incluse nelle versioni arcade originali, permettendo ai giocatori di personalizzare il proprio stile di allenamento nel modo più efficiente possibile. Nuove opzioni di gameplay, tra cui la possibilità di salvare la propria partita offline in qualsiasi momento, oppure la nuova funzionalità online per 4 classici titoli della serie (fare riferimento alla lista sopracitata per i titoli che supportano le funzionalità online) Oltre alle classiche partite Classificate e Casual, la funzionalità online prevede la possibilità per 4 giocatori di entrare in una lobby, dove due di questi, in attesa del loro incontro, potranno assistere al duello degli altri due. Ogni titolo, inoltre, ha la sua leaderboard globale.

Abbiamo provato a fare dei match online e la stabilità del netcode risultava a tratti altalenante, in alcuni match non abbiamo riscontrato problemi e l’incontro filava liscio, in altri casi no. Ordinaria amministrazione per questo tipo di titoli.

CALCI NOSTALGICI

Parlando di gameplay, la varietà di titoli offrirà ore ed ore di combattimenti con diversi stili, partendo dagli albori fino ai più recenti, tutti molto apprezzabili, tranne uno: il primo Street Fighter. Questo primo capitolo rimane troppo grezzo per via della risposta tardiva dei comandi e degli stage poco avvincenti. Ma non è colpa di questa collection in sé, il gioco era proprio così anche nelle sale giochi. Da imprecazioni infinite.

Invece le varie edizioni di Street Fighter II con tutte le sue varianti, la serie Alpha e Street Fighter III sono ancora oggi dei picchiaduro 2D godibilissimi e migliori di alcuni giochi usciti negli anni 2000.

La ciliegina sulla torta di quella raccolta è la modalità museo: in questa sezione sarà possibile trovare le varie biografie di Ryu, Ken, Chun Li, Honda e compagnia bella, con annessi artwork, sarà possibile ascoltare la colonna sonora di ogni singolo capitolo presente nella compilation (anche se su alcune i volume risulta più basso rispetto ad altre) Inoltre potrete ripercorrere la nascita e l’evoluzione di ogni singolo gioco attraverso documenti di design originali, bozzetti, e didascalie piene di curiosità ed aneddoti.

PUNTI DI FORZA

  • Una raccolta di 12 titoli, 4 dei quali con l’online
  • Tante ore di pugni con un gameplay tipico della saga
  • Un museo ricco di contenuti extra, curiosità e storia di SF

PUNTI DEBOLI

  • Stabilità online altalenante
  • Colonne sonore con volume sbilanciato

Street Fighter 30th Anniversary Collection è un must have per i fan della serie picchiaduro di Capcom, poiché oltre ad essere una raccolta dei 12 titoli più simbolici della saga, è inoltre un oggetto da collezione o meglio un’enciclopedia del picchiaduro virtuale. Un bel modo di festeggiare i 30 anni di Street Fighter e soprattutto un’ottima occasione per far assaporare la nostalgia degli arcade agli utenti.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.