Rise of the Tomb Raider sarà un’esclusiva temporanea

Di Andrea "Geo" Peroni
13 agosto 2014

Dopo la notizia bomba lanciata ieri da Microsoft, oggi la stessa azienda statunitense ha deciso di fare chiarezza. Sebbene in un primo momento Crystal Dynamics avesse annunciato il titolo come esclusiva di Xbox One, oggi sono emersi nuovi e importanti dettagli, che ridanno speranza per i fan delle console rivali di Microsoft.

risetombraider

Phil Spencer, presidente di Xbox, ha infatti spiegato che Rise of the Tomb Raider sarà un’esclusiva temporanea, quindi apparirà solo sulle console Microsoft fino al termine dell’accordo stipulato con Square-Enix, propietaria del marchio. La notizia non solo aggiunge Xbox360 alle console sulle quali rivedremo Lara Croft, ma apre a nuovi scenari: il gioco, con tutta probabilità, uscirà anche su PC, come già successo di recente a Ryse: Son of Rome e Dead Rising 3; inoltre, non è da escludere un arrivo, seppur forse non in tempi brevi, su console Sony. Un annuncio in questo senso ha fatto chiarezza sulla faccenda, anche se ancora non si è parlato di PS3 o PS4. I fan Sony, quindi, devono ancora sperare.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.