PLUS V GOLD: Dawn of Player [Gennaio 2018]

plus gold
Di Andrea "Geo" Peroni
8 gennaio 2018

Primo mese del 2018, primo mese per PlayStation Plus e Games with Gold e quindi primo appuntamento per PLUS V GOLD del 2018, la rubrica che esamina i giochi regalati dai due servizi rispettivamente di Sony e Microsoft per vedere quale dei due propone l’offerta migliore. Bando alle ciance, conoscete tutti le regole: voti da Metacritic, confronto che non include PS Vita vista l’assenza di una controparte Microsoft, e stop. Diamo dunque il via alle danze.

VAN HELSING CONTRO GIBSON

Mese tutt’altro che entusiasmante per i possessori di Xbox One, i quali a gennaio riceveranno The Incredible Adventures of Van Helsing III e Zombi. Il secondo gioco, per chi non lo conoscesse, è un survival horror molto particolare, una esclusiva Wii U che poi Ubisoft alcuni anni fa ha avuto la brillante idea di portare su PS4 e appunto Xbox One senza però preoccuparsi di aggiustare il comparto tecnico come vi riferimmo a suo tempo nella nostra recensione. Per lui un discreto 72/100, decisamente più alto del voto riservato a The Incredible Adventures of Van Helsing III, terzo e conclusivo capitolo della serie action GDR che è però anche il più debole tra tutti (59/100). Tutt’altro peso ha l’offerta Sony per PS4, che prevede Batman: The Telltale Series e l’ottimo Deus Ex: Mankind Divided. Ben poco da dire sul primo gioco: si tratta dell’ennesima avventura grafica sviluppata da Telltale Games, che non ha però alcun legame con videogiochi o film a differenze di altri loro prodotti.  Sicuramente non la loro miglior performance (68/100), per una software house in caduta libera come ho avuto modo di raccontarvi recentemente. Discorso totalmente diverso per Deus Ex: Mankind Divided, GDR action/stealth di Eidos Montreal uscito nel 2015 e che si portò a casa i favori della critica (84/100). Non quelli del pubblico, purtroppo, tanto che la serie oggi è ufficialmente in stand-by, con Eidos forse al lavoro sul nuovo Tomb Raider. Ma intanto che è gratuito, approfittiamone per dargli un’importante chance. Confronto che termina con la vittoria netta di PS4, sulla quale troviamo anche un gioco bonus, Starblood Arena, esclusiva PS VR non perfetta ma divertente (68/100).

OLD GEN AL CONTRARIO

Ribaltamento di fronte su old gen. PlayStation 3 propone due debolissimi giochi in regalo: Sacred 3 (56/100) è un potenziale GDR che si rivelò essere un quasi disastro, mentre la situazione migliora leggermente per The Book of Unwritten Tales 2 (Metascore che oscilla tra 63 e 80), avventura fantasy punta-e-clicca. Al contrario, i giocatori Xbox 360 possono gioire con due giochi molto interessanti. Il primo è Tomb Raider: Underworld, il terzo capitolo della trilogia che comprendeva anche Legend e Anniversary e che per la prima volta nella serie proponeva mondi molto più grandi da esplorare (76/100). Si tratta anche dell’ultima apparizione della “classica” Lara Croft, prima del reboot di Crystal Dynamics nel 2013. Army of Two è invece un TPS di buona fattura, composto da operazioni tattiche e sviluppato da Visceral Games (72/100). Come detto in apertura, è un ribaltamento di fronte: su old gen, vince sicuramente Xbox 360.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.