Plus V Gold – Dawn of Player [Luglio 2017]

plus gold
Di Andrea "Geo" Peroni
2 luglio 2017

Tre cose sono infinite: l’universo, la stupidità umana, e la rivalità tra PlayStation Plus e Xbox Live Gold. Anche il mese di luglio, come ogni mese per appassionati videoludici che si rispetti, avrà il suo personalissimo scontro tra i due maggiori servizi ad abbonamento nel panorama delle console, in attesa peraltro che anche Nintendo entri in gioco con il suo servizio nel 2018.

Stavolta ci sono parecchie soprese, e in generale validissimi titoli per tutte le piattaforme. Prima di iniziare, ci tengo a ricordarvi che il confronto verrà formulato basandosi sul famoso Metascore di Metacritic, ottenuto dalla media di tutte le recensioni delle più importanti testate internazionali. Inoltre, il nostro scopo non è quello di alimentare, fomentare o risaltare la cosiddetta console war. L’importante, come diciamo sempre, è divertirsi e non farsi la guerra.

GAME OF GAMES

Il PlayStation Plus di PS4, dopo il già interessante mese di giugno, si mantiene su alti livelli. I due titoli proposti questo mese arrivano da Supermassive Games e Telltale Games, e rispondono al nome di Until Dawn e Game of Thrones. Insomma, due titoli che sicuramente conoscerete molto bene. Until Dawn è un survival horror, esclusiva PS4 che nell’estate del 2015 scatenò il panico in tutti i giocatori su console Sony. Con la sua ricca narrazione e una trama dai mille risvolti tutti da scoprire, Until Dawn si portò a casa un buon Metascore di 79/100, che ha portato Supermassive a sviluppare anche qualche anno dopo lo spin off per PS VR Until Dawn: Rush of Blood. Game of Thrones: A Telltale Series, invece, è la classica avventura grafica dei Telltale Games, ambientata stavolta nello straordinario mondo fantasy ideato da George R.R. Martin. I protagonisti sono stati ideati per l’occasione: impersoneremo infatti la famiglia Forrester, alleata dei celebri Stark e le cui vicende si intrecceranno con quelle degli altri clan di Westeros. Non la migliore produzione della software house (70/100), ma non per questo da sottovalutare. Piccolo difetto: manca la localizzazione nella nostra lingua. Passiamo a Xbox One, dove Ubisoft ci delizia con Grow Up. Sequel del buon indie Grow Home, nel secondo capitolo la formula di platform molto colorato e fantasioso viene riproposta in tutto e per tutto, e il risultato è praticamente paritario a quello del suo predecessore (74/100). Al secondo posto troviamo invece Runbow. Per chi non lo sapesse, si tratta di un interessantissimo indie uscito originariamente su Wii U, nel quale fino a 9 giocatori si sfidano in una corsa in due dimensioni in un mondo fatto di piattaforme e burroni da oltrepassare, tutto questo mentre i colpi bassi non sono esclusi. Non abbiamo riscontri dalla stampa, se non per la versione Wii U, ma anche questo gioco ci sembra davvero carino. A conti fatti, però, decretiamo PS4 vincitrice, sia per la media dei voti sia per un altro piccolo extra: gli abbonati a PS Plus avranno infatti in regalo anche Dimmi chi sei!, un party game della serie PlayLink che siamo ansiosi di poter provare.

Se siete incuriositi e volete sapere qualcosa di più su Until Dawn, qui sotto vi lascio un gameplay del nostro Mr. Rrock!

OLD SCHOOL

Variegata l’offerta Microsoft, adatta sia ad un pubblico più maturo che a quello giovanile. Kane & Linch 2: Dead Men è uno sparatutto in terza persona di IO Interactive (sviluppatori del recente Hitman), nel quale però la critica internazionale ha trovato ben pochi punti a favore. Il metascore di 63/100 è abbastanza esplicativo della qualità del gioco: una storia poco all’altezza, un gameplay poco ispirato, e protagonisti molto poco carismatici. La seconda parte dell’offerta è invece LEGO Pirati dei Caraibi: Il videogioco, che, come avrete capito, è il videogioco ufficiale della serie cinematografica Disney in formato LEGO (73/100). Nel gioco ripercorreremo gli avvenimenti dei primi tre film (La maledizione della prima Luna, La maledizione del forziere fantasma e Ai confini del mondo), e potrebbe essere un buon modo per ripercorrere la storia di Jack Sparrow in attesa del Blu Ray di Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar, che uscirà probabilmente tra settembre e ottobre. Mese all’insegna del Giappone invece in casa Sony, che risponde con Tokyo Jungle (74/100) e Darkstalkers Resurrection (80/100). Particolare action adventure il primo, nel quale impersoneremo degli animali ormai padroni del pianeta in una Tokyo post-apocalittica dopo l’addio alla Terra della razza umana; picchiaduro 2D rivisitazione dell’originale Darkstalkers il secondo, che la stampa ha particolarmente apprezzato.

Per questo mese, come non capitava da molto tempo, il vincitore incontrastato si chiama Sony: 2-0, punteggio figlio di una buona prestazione su PS4 e di un’ancor migliore offerta su old gen.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.